Seguici su

Serie A

Lazio deferita per il caso Tounkara

Il procuratore Federale ha deferito la Lazio per responsabilità oggettiva per la rissa di Tounkara con un tifoso biancoceleste

Cattive notizie in casa Lazio. La società biancoceleste è stata deferita dal Procuratore Federale al Tribunale Federale Nazionale per responsabilità oggettiva del comportamento del tesserato laziale Mamadou Tounkara in occasione della gara Lazio –Chievo, disputata il 28 gennaio scorso. Tounkara nell’occasione è venuto alle mani con un proprio tifoso nel post partita, reo di aver insultato il capitano Biglia, e per questo già destinatario di un Daspo emesso in data 2  febbraio 2017 dalla Questura di Roma.

Nell’occasione incriminata, l’allora capitano laziale Biglia ebbe un primo accenno di reazione alla condotta subito sedata da compagni e avversari in campo. A difesa dell’argentino intervenne però Tounkara, non convocato da Inzaghi, e che assistette alla partita dalla tribuna Monte Mario, dove poi venne alle mani con il tifoso. «Il calciatore ha fatto richiesta per l'applicazione di una sanzione concordata con la Procura Federale, per la quale è in corso il relativo iter, come sancito dai regolamenti» ha reso noto la FIGC.

La pillola di Fanta

Per Tounkara, classe ’96, quella appena passata è stata la prima stagione da professionista. Il nativo di Blanes ed ex canterano del Barcelona ha collezionato una sola presenza in serie A, non riuscendo a ritagliarsi tanto spazio nelle rotazioni di Simone Inzaghi.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A