Seguici su

Calciomercato

Lazio, l’agente di Keita sul Milan: “Vogliamo prima capire il loro progetto”

Keita-Balde-Lazio

L'agente di Keita Balde, Roberto Calenda, conferma la totale rottura con la Lazio. Intanto aspetta le offerte di Milan e Juventus

Non è più una sorpresa la rottura, che ormai pare definitiva, tra Keita Balde Diao e la Lazio. L'attaccante senegalese sembra aver deciso di andarsene da Roma per poter puntare cosi a vincere finalmente qualcosa di importante. Da settimane, su di lui ci sono Milan e Juventus, senza dimenticare l'Inter. Keita ha ancora un solo anno di contratto con i biancocelesti (scadenza a giugno 2018), ma continua a rifiutare il rinnovo e pretende di scegliere lui la miglior destinazione sul mercato.
Commenta la situazione, sempre più complessa, il procuratore del giocatore classe 1995, Roberto Calenda, che ha rilasciato una precisa intervista al “Corriere dello Sport”: “La volontà del ragazzo non è considerata. Qui alla Lazio è considerato un top-player, ma non è trattato come tale. La società ha scelto di non venirci incontro per il rinnovo del contratto e, anche in questa stagione, la sua migliore, Keita non è stato impiegato con continuità. So che il ragazzo è da tempo sul mercato, la Lazio sta cercando di venderlo per fare cassa. I club interessati ci sono”.
“Ogni tanto leggo sui giornali di offerte di 3 o 4 squadre estere rifiutate dalla Lazio – aggiunge Calenda – e allora mi viene da dire: perché, se queste notizie sono vere, la società non comunica nulla di tutto ciò all'agente del ragazzo? Non mi era mai capitato in tanti anni che faccio questo lavoro. Keita e la sua volontà non sono considerati: questo è il vero rammarico”.
In sostanza, sembra che l'ex attaccante del Barcellona non si sia sentito al centro del progetto e che, nonostante i tentativi del presidente Lotito e del ds Tare di arrivare ad un accordo per prolungare l'intesa, il giocatore sarà presto libero di accasarsi dove preferisce. Complice anche una situazione non idilliaca con l'allenatore, Simone Inzaghi, Calenda si sta guardando intorno per trovare una squadra al suo assistito che possa offrirgli maggiori garanzie: sia di vittoria che economiche.
Il futuro del ragazzo è quindi ancora molto incerto, poiché sembra essersi raffreddata anche la pista Juventus. “Ci hanno comunicato l'accordo con il Milan, ne abbiamo preso atto ma prima vogliamo capire il loro progetto. Il Milan è sempre il Milan. Juventus? Non abbiamo accordi con nessun club. Sicuramente non vogliamo andare via a parametro zero per danneggiare la società Lazio, ma penso che ora la cessione sia la cosa migliore per tutti“, avverte Calenda. Restano quindi forti dubbi su quale sarà la maglia che vestirà Keita la prossima stagione. Di certo, il tempo non è un alleato per la squadra della capitale, che nel 2018 rischia di perdere il suo gioiello a zero.

 

Fonte foto: sslazio.it


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato