Seguici su

Calcio estero

Chelsea, Kenedy accusato di offese ai cinesi: allontanato dal ritiro

kenedy-chelsea

Il giovane esterno dei Blues si è reso protagonista di un episodio spiacevole durante la tournèe orientale ed è stato allontanato dal paese

Il caldo estivo può davvero giocare brutti scherzi. Ne sa qualcosa il Chelsea di Antonio Conte, o meglio, ne sa qualcosa Robert Kenedy Nunes do Nascimento (noto semplicemente come Kenedy). Durante la tournée in oriente, il giovane brasiliano – classe 1996, cresciuto nelle giovanili della Fluminense – si è reso protagonista di un episodio alquanto irrispettoso, nei confronti della popolazione locale. L’esterno verdeoro, infatti, alla vigilia del match contro l’Arsenal giocato a Pechino, ha fatto comparire sul proprio profilo Instagram dei contenuti offensivi verso il popolo cinese. “Fottuta Cina”, il titolo della prima clip; mentre nella secondo c’è una guardia di sicurezza addormenta con la didascalia “Sveglia Cina. Tu idiota. I post sono stati successivamente rimossi.

La reazione della società londinese non si è fatta attendere e, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, ha preso le distanze dal gesto del ragazzo, rimarcando l’affetto che lega il Chelsea ai propri sostenitori orientali. Il comportamento del giovane Kenedy, assolutamente non conforme al codice etico dei Blues, non resterà impunito, tant’è che il brasiliano nonostante il post di scuse su Instagram è stato prontamente allontanato dal ritiro di Singapore.


Il caso-Kenedy sottolinea, una volta di più, l’attenzione del Chelsea verso l’educazione dei più giovani. E infatti, come specificato nel comunicato ufficiale, il club auspica che da questo episodio il giovane brasiliano possa trarre cospicui benefici, ai fini di un processo di crescita quanto mai necessario.
 

Fonte foto: chelseafc.com

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calcio estero