Seguici su

Calciomercato

Fiorentina, braccio di ferro con la Juventus per Bernardeschi

federico-bernardeschi-italia

Con le incertezze attorno alla proprietà della Fiorentina, i big si allontanano: su Bernardeschi è forte l’interesse della Juventus

Federico Bernardeschi è , come dice da tempo un certo Gigi Buffon, “uno dei talenti più puri del nostro calcio”. Classe 1994, è stato protagonista dell’Italia nell’Europeo under 21 in Polonia, perso in semifinale – dove anche lì ha segnato – contro la Spagna. Nella Fiorentina gioca da esterno alto a destra, essendo lui un mancino naturale. Da quella posizione può facilmente rientrare e vedere i compagni, o meglio, vedere la porta. Dotato di buon fisico e discreta velocità, è il tipico esterno che punta l’uomo per poi rientrare verso il centro del campo ed inventare. In tre stagioni in maglia viola ha totalizzato 72 presenze e 14 gol.
Considerata l’attuale situazione societaria in casa Fiorentina, con il presidente Della Valle che ha praticamente messo in vendita la società, specificando però che sarebbe disposto a trattare solo con un imprenditore fiorentino, i dubbi si moltiplicano. Con l’incertezza che aleggia a Firenze, i big si guardano intorno. Ilicic all’Atalanta, Borja Valero ormai all’Inter, Kalinic tentato dal Milan e poi lui, Federico Bernardeschi, su cui è molto forte da diverse settimane l’interessamento della Juventus. Massimiliano Allegri vuole rinforzare gli esterni d’attacco, poiché sembra intenzionato ad iniziare la nuova stagione con il modulo che tante gioie gli ha portato l’anno scorso, soprattutto in Europa: il 4-2-3-1. La Vecchia Signora ha infatti bisogno di alternative sulle fasce a Mandzukic e a Cuadrado, visto che Schick è un ragazzo del 1997 che in attacco può giocare ovunque, tranne che sull’esterno.
Marotta e Paratici hanno offerto alla Fiorentina una cifra vicina ai 40 milioni di euro, ma la dirigenza viola non sembra ancora convinta. Beppe Bozzo, l’agente del giocatore, ha già fatto sapere alla Fiorentina che il ragazzo di Carrara non ha intenzione di rinnovare il suo contratto, in scadenza il 30 giugno 2019. Anzi, sembra che il 10 viola abbia già deciso di trasferirsi a Torino, rifiutando così la precedente offerta della Fiorentina da 2,5 milioni di euro a stagione. Se i Della Valle non vorranno perdere l’azzurro a costo zero in futuro, dovranno senza dubbio pensare seriamente alla sua cessione. Ed è proprio ciò che avverrà oggi tra il procuratore del ragazzo ed il direttore generale viola, Pantaleo Corvino. La Juventus dunque aspetta l’evolversi della situazione, consapevole delle intenzione del giocatore. I dirigenti bianconeri avrebbero pronti anche un’eventuale controfferta: aggiungere ai 40 milioni di euro più bonus una contropartita tecnica gradita a Stefano Pioli, che in questa faccenda è quello che ha meno voce in capitolo di tutti. I nomi caldi sono quelli di un centrocampista alla Sturaro o alla Rincon.
L’incontro di oggi tra l’avvocato Bozzo e Corvino ci dirà molto sul futuro di Bernardeschi. Per il momento, la Fiorentina vuole soldi, tanti soldi. Ma il ragazzo vuole la Juve, e a Torino lo sanno. Quello che più potrà pesare nella trattativa sarà dunque la volontà del giocatore di diventare finalmente grande. In bianconero.


Pillola di Fanta

Bernardeschi è uno dei maggiori talenti del calcio italiano. Classe, qualità, velocità. E il ragazzo ha soli 23 anni. Dotato di un grande dribbling verso il centro del campo, e quindi verso il suo magico sinistro, è molto pericoloso anche nei calci piazzati. Curiosità: Federico Bernardeschi è l’unico giocatore nato dopo il primo gennaio 1994 ad aver segnato almeno 8 gol in Europa League. Pazzesco. TALENTO PURO
 

Fonte foto: twitter.com/Vivo_Azzurro

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato