Seguici su

Calciomercato

Fiorentina, Corvino: "Bernardeschi non vuole rinnovare. Domani parliamo con Borja Valero"

corvino-fiorentina

Il direttore tecnico della Fiorentina Pantaleo Corvino conferma la volontà di Bernardeschi di voler lasciare Firenze

Il direttore tecnico della Fiorentina Pantaleo Corvino ha parlato a 360 gradi del mercato della Fiorentina. Il dirigente ha dichiarato a Sky Sport che Federico Bernardeschi non ha intenzione di rinnovare con la Fiorentina: “Ho dovuto prendere atto della volontà di Bernardeschi di non voler rinnovare pur avendo fatto noi una proposta importantissima. Andrà alla Juventus? Federico è un patrimonio del calcio italiano. Abbiamo il privilegio di averlo, vediamo cosa fare“.
Su Kalinic: “Devo essere sincero: sono stato chiamato dal Milan per accettare una proposta che non ho voluto ascoltare. Non mi sono messo al tavolino, ho detto loro di pensare ad altri attaccanti, non vogliamo privarcene”.
Su Borja Valero all’Inter: “Siamo stati onesti e sinceri e chiari dall’inizio, non solo con lui ma con tutti quelli che non abbiamo messo sul mercato. Vogliamo calciatori motivati e contenti, abbiamo detto che avremmo ascoltato tutti. Mi metto in ascolto, l’ho fatto con l’agente di Borja che come successo in altre fasi di mercato ha portato proposte. Lo ha fatto anche stavolta, c’è una soluzione dell‘Inter. Mi ha detto che c’è la volontà del giocatore, sono stato chiamato ieri dall’Inter, Ausilio mi aveva già chiamato 10 giorni fa, la volontà è loro e del ragazzo, anche del procuratore. Ho ascoltato tutto, domani vogliamo sentire dal ragazzo se c’è la volontà di andare all’Inter”.
“Oggi è il 3 luglio, vediamo – continua il dirigente viola -. Le dichiarazioni di Borja Valero? Non entro nell’argomento, ci pensa il nostro ufficio legale. Un messaggio ai tifosi della Fiorentina? Siamo stati chiari in questo: vogliamo ripartire con un altro ciclo. Questa Fiorentina ha iniziato altri cicli prima di questo. Lo abbiamo fatto chiudendo con tre punti lontani dall’Europa, lo abbiamo fatto nell’Europa in precedenza. Prima siamo andati in Champions per quattro volte, prima ancora siamo saliti in Serie A con tanti titoli giovanili e ora anche femminile. Abbiamo dato qualche delusione ma anche tante soddisfazioni. La proprietà è innamorata della città e della squadra, vogliamo riaprire un ciclo con ragazzi motivati e contenti. Abbiamo un gruppo motivato e forte su cui ripartire, spero che i nuovi possano dare soddisfazioni come in questi anni”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato