//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Fiorentina, tutti contro Bernardeschi: "Mandi il certificato, già in stile Juventus"

fiorentina bernardeschi

Tifosi in rivolta contro Federico Bernardeschi, ala della Fiorentina e sempre più vicino al passaggio all’odiata Juventus

La gastroenterite acuta che ha colpito Bernardeschi, almeno secondo il comunicato della viola e del giocatore stesso, non è andata per niente giù ai tifosi della Fiorentina. Tanto che nella notte il Viola Club 1926 ha appeso uno striscione all’esterno dello stadio Franchi non certo d’amore per Federico. “Mandi il certificato da finto malato, lo stile Juve hai già incarnato. Coniglio”


 
I 4 giorni di ‘malattia’ presi dall’ala sono sembrati a tutti i tifosi della viola una scusa per procrastinare il suo eventuale arrivo in ritiro. Berna, secondo la Curva, non vede l’ora che la trattativa con la Juventus si chiuda. Questo è il secondo caso di contestazione pesante nei confronti dell’ala classe 1994, dopo un altro striscione di pochi giorni fa in cui veniva accusato di essere un ‘gobbo di m…’
La situazione comunque potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore: la Juventus ha proposto 40 milioni di base fissa più 8 legati ai bonus per avvicinarsi alla richiesta di 50 milioni della dirigenza viola. Ma la sensazione è che adesso, per il bene di tutte le parti in gioco, la trattativa debba andare in porto. Il giocatore è ormai poco gradito a Firenze, per usare un eufemismo, e la sua permanenza potrebbe creare disagi alla squadra.


?Pillola di Fanta

Federico Bernardeschi rimane uno dei prospetti più interessanti di tutto il panorama calcistico italiano. La scorsa stagione con la maglia viola ha collezionato 32 presenze, mettendo a segno 11 reti. Adesso (salvo tragici imprevisti) l’occasione della vita alla Juventus. Riuscirà a vincere la forte concorrenza bianconera? FUTURO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A