Seguici su

Calciomercato

Inter, l'agente di Gabigol attacca: "Umiliato, andrà via"

Parole dure di Wagner Ribeiro, agente di Gabigol, nei confronti dell'Inter. Il procuratore annuncia il futuro del brasiliano: andrà in prestito

Da lui ci si aspettava tanto, forse troppo. Gabriel Barbosa Almeida, meglio noto come Gabigol, è arrivato all'Inter tra l'entusiasmo dei tifosi la scorsa estate. Ma il feeling col campo non è mai sbocciato. Per lui solo 9 spezzoni di partita in campionato e una rete (decisiva) contro il Bologna.
I sostenitori nerazzurri sperano ancora che i 30 milioni di euro investiti per il brasiliano diano i suoi frutti. Ma Gabigol ha bisogno di giocare con continuità per mostrare ciò di cui è capace. Per questo l'ipotesi di un prestito è sempre più caldeggiata, come ha rivelato anche Wagner Ribeiro, suo agente.
Il procuratore ha anche attaccato la società milanese, rea di non aver concesso abbastanza chance al suo assistito: “Quello di Gabriel è un caso atipico – ha detto Ribeiro – Ha lasciato il Brasile da campione olimpico, titolare nel Santos e convocato da Tite.
È arrivato in Italia con questo stato, con una grande presentazione che è stata fatta solo per Ronaldo, con tutta la dirigenza e i proprietari dell’Inter attuale e poi cosa è successo? In campo non ha avuto alcuna possibilità di giocare.
Nessuno può dire che non è stato apprezzato. Ha giocato una partita e ha fatto un gol. Per il resto, ha giocato cinque minuti. E si allena bene, fa gol.
Ho detto una parola che non è piaciuta in Italia: ho parlato di umiliazione. È stato umiliato lì, penso che sia stato umiliato. Ora? Tornare in Brasile è difficile, sarebbe meglio prestarlo ad un club in Europa.
Gabriel è molto giovane, ha 20 anni, è un talento incredibile. È anche un giocatore che ha caratteristiche uniche, gioca a destra, in diagonale, indietro, ha molta forza, ha bisogno di avere continuità”.


Pillola di Fanta

Il prestito di Gabigol (in un altro club di A) farebbe sicuramente piacere anche ai fantallenatori. Il brasiliano trasmette simpatia, questo è innegabile. Gli stessi tifosi interisti non hanno le forze di parlar male di lui, anzi, lo vorrebbero vedere di più in campo. Ecco perché qualora dovesse venir ceduto in prestito in un altro club di A, molto probabilmente le aste per lui sarebbero più sanguinose del previsto. IDOLO DELLE FOLLE

Fonte foto: www.imagephotoagency.it


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato