Seguici su

Calciomercato

Inter, mercato a rilento: tante promesse e pochi fatti

Sabatini Inter

I tifosi dell’Inter stanno ancora aspettando impazienti i colpi di mercato promessi da Sabatini e dirigenza. Skriniar e Borja Valero non bastano per tornare grandi

Bernardeschi, Di Maria, Rudiger, Manolas, Nainggolan, Lucas, James Rodriguez, Vidal. Sono solo alcuni dei grandi giocatori i cui nomi sono stati accostati all’Inter nell’ultimo mese. Non tutti, ma almeno due o tre di questi nomi i tifosi nerazzurri si aspettavano di vederli già in rosa. A metà della sessione estiva di mercato, invece, l’Inter ha portato a casa i soli Skriniar e Borja Valero.
Va ricordato che il club milanese, a causa del fair-play finanziario, non ha potuto operare sul mercato in entrata per tutto giugno. Eppure il d.s. del gruppo Suning, Walter Sabatini, aveva promesso grandi colpi ai tifosi (“Non posso dire niente ma stiamo lavorando su operazioni di rilievo“).
Anche la nuova proprietà cinese aveva fatto una promessa ai sostenitori nerazzurri: tornare grandi. E per farlo, bisogna puntare su un mercato mirato con almeno un paio di giocatori di caratura internazionale da aggregare alla rosa. Va detto che l’Inter, almeno sulla carta, è già tutto sommato competitiva, ma serve di più.
L’allenatore stesso è stata una seconda scelta. Senza nulla togliere a Luciano Spalletti, che ha dimostrato di essere un grande tecnico, il sogno era quello di vedere sulla panchina Antonio Conte (che visto il periodo non proprio roseo al Chelsea, forse si è pentito di esser rimasto a Londra).
L’Inter è una piazza calda e difficile da gestire, soprattutto per il tifo, ecco perché la dirigenza nerazzurra deve inevitabilmente accorciare i tempi e non la pazienza dei fans, muovendosi celermente e con decisione sul mercato. Servono giocatori di spessore da mettere il prima possibile a disposizione di Spalletti, che sta già preparando la prossima stagione.
Ciò che più accresce il malumore degli interisti, poi, è il derby a distanza con i cugini. Il Milan ha già messo a segno ben otto colpi, senza acquistare top player, ma comunque ottimi giocatori, la maggior parte giovani e di buone prospettive.
Manca ancora un mese e mezzo alla scadenza di questa sessione estiva di calciomercato. I tifosi hanno concesso fiducia alla società nonostante l’ultima disastrosa annata. Per questo il team dirigenziale deve a tutti i costi ripagare i propri sostenitori, ansiosi di tornare a lottare per le posizioni che contano.


Pillola di Fanta

Tra chi può e deve riscattarsi, c’è sicuramente Antonio Candreva. L’esterno ha giocato un’altalenante prima stagione all’Inter, tra partite in cui sembrava incontenibile e altre in cui sbagliava praticamente tutti i cross. Anche la fiducia riposta in lui dai fantallenatori ha vacillato, ma non dimentichiamoci che ha pur sempre realizzato 6 gol e 11 assist. OLIO DI GOMITO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato