Seguici su

Calciomercato

Inter, Sabatini si muove tra possibilità concrete e suggestioni

Sabatini Inter

I tifosi nerazzurri reclamano acquisti, Sabatini ci lavora: ecco il mercato dell’Inter tra reali obiettivi e pazze idee

Preso Skriniar dalla Sampdoria. Preso Borja Valero dalla Fiorentina. Preso Padelli dal Torino. Stop. Questo, finora, è il mercato in entrata dell’Inter. Un po’ poco per una squadra che punta alle primissime posizioni, soprattutto visto quello fatto dalle altre big – su tutte gli odiati cugini. Facciamo allora il punto, alla vigilia dell’ultima partita valida per l’International Champions Cup tra i nerazzurri e il Chelsea di Antonio Conte, sul mercato del club milanese – tra obiettivi concreti e sogni quasi impossibili.
Partiamo dalla prima categoria. Si parla da settimane di Vecino, centrocampista uruguaiano della Fiorentina, sempre più vicino a trasferirsi a Milano: mancano però ancora dettagli, ufficialità e firme. In giornata, dovrebbe invece chiudersi la trattativa col Caen per  Yann Karamoh, attaccante ivoriano classe 1998: è previsto per oggi l’incontro decisivo, si parte da un accordo di circa 10 milioni di euro. Altro acquisto in dirittura d’arrivo è Dalbert, difensore brasiliano classe 1993 del Nizza. L’Inter avrebbe infatti trovato un principio di accordo con i francesi intorno ai 20 milioni di euro più bonus: la prossima settimana l’operazione potrebbe diventare ufficiale. Sul lato opposto, Sabatini pensa a Vrsalijko, difensore croato classe 1992 dell’Atletico Madrid, con cui il ds nerazzurro avrebbe già fissato un appuntamento.
Passiamo ora al secondo gruppo di nomi: le idee, le suggestioni o – in alcuni casi – i sogni quasi impossibili. Esclusa la possibile partenza di Candreva, potrebbe invece lasciare Ivan Perisic. Ecco perché, dovesse andarsene il croato, l’Inter pensa addirittura a due nomi per sostituirlo. Il primo, Anthony Martial, rientrerebbe nella trattativa con il Manchester United: i Red Devils sarebbero però disposti solo a cederlo a titolo definitivo – a cifre folli – mentre i nerazzurri accetterebbero soltanto il prestito dell’attaccante francese classe 1995. L’affare sembra dunque difficile (vedi qui i dettagli della trattativa). Il secondo nome è quello che scalda più di tutti: Angel Di Maria. Il “Fideo” sta bene a Parigi, ma potrebbe esser stimolato da un progetto nuovo ed ambizioso come quello dell’Inter. L’argentino costa sicuramente tanto – coi prezzi di oggi, siamo intorno agli 80 milioni – ma probabilmente li vale tutti. E l’Inter lo sa.
Oltre poi all’ulteriore suggestione targata PsgJavier Pastore – un profilo più “low cost” è quello di Keita Baldé Diao, attaccante senegalese classe 1995 della Lazio. Il ragazzo è sempre più lontano dai biancocelesti, ma su di lui è forte anche la Juventus. I milanesi sono però convinti di aver assunto una posizione di vantaggio sui Campioni d’Italia, complice anche Mauro Icardi – giocatore con cui Keita ha condiviso l’esperienza passata nelle giovanili del Barcellona. A questi nomi c’è da aggiungere quello di Giovani Lo Celso, centrocampista argentino classe 1996 del Psg, da sempre pupillo dell’ex direttore sportivo della Roma. Si vedrà dunque, il mercato è ancora lungo. Quel che è certo è che può ancora succedere di tutto, soprattutto se di mezzo c’è Walter Sabatini – che sembra fortemente intenzionato a regalare a Spalletti una rosa di tutto rispetto. L’Inter è un cantiere aperto.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calciomercato

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati