Seguici su

Calciomercato

Inter, Spalletti attacca: "Bisogna mantenere le promesse, servono rinforzi"

Luciano-Spalletti-allenatore-Inter

A margine della sconfitta subita per 2-1 dal Norimberga, Luciano Spalletti ha parlato del mercato della sua Inter e anche del nuovo Milan

Luciano Spalletti è intervenuto dopo la sconfitta della sua Inter contro il Norimberga – squadra della Serie B tedesca – per 2-1. Ma il tecnico livornese non è apparso preoccupato ed è sicuro del fatto suo: “L’anno prossimo l’Inter ha il dovere di essere tra le prime 4 – ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport –  oltre alle prime tre della classe il Milan si sta rinforzando molto ma di certo non ci taglia fuori a in partenza. Non è detto che il margine di 30 punti con le prime tre non si possa colmare lavorando molto. Indipendentemente da chi si rinforza e da quello che succede noi dobbiamo aspirare alla Champions. Se il Milan è da Scudetto? Boh…”
Sul mercato e sui rinforzi attesi dai tifosi ma soprattutto da lui in prima persona: ” C’è un confronto continuo tra me Sabatini e Ausilio. Loro mi tranquillizzano continuamente, ma abbiamo parlato di certe cose e quando si fanno degli accordi vanno mantenuti. Vanno presi 3-4 calciatori anche se non tutti campionissimi, ci deve essere un’evoluzione della rosa che va modificata. Non siamo in grado di spendere 50 milioni per un solo giocatore, bisogna aspettare le occasioni giuste. Se no poi prendi uno carissimo ma rimani con solo 3 uomini per reparto.


Pillola di Fanta

Luciano Spalletti, lo scorso anno alla Roma ha stabilito con i giallorossi il record di punti della storia romanista, ben 87. Questo però non è bastato per vincere lo scudetto, la Juventus infatti ne ha realizzati 91. RECORDMAN SFORTUNATO

fonte foto: inter.it

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato