Seguici su

Serie A

Inter, Spalletti ha deciso: "Icardi domani non gioca"

Luciano-Spalletti-allenatore-Inter

Spalletti annuncia di voler lasciare fuori Icardi per la partita di domani contro il Lione, poi: “Stasera mi vedo con Sabatini ed Ausilio”

Luciano Spalletti, nuovo allenatore dell’Inter, si trova in tournèe con la squadra e oggi ha rilasciato un’intervista in vista dell’amichevole contro il Lione. Nel corso dell’intervista ha parlato dei suoi piani per domani sera, della condizione attuale della squadra e del rapporto con la dirigenza. Spalletti ha esordito annunciando l’assenza di Icardi contro il Lione: “Domani Icardi non sarà della partita. Sta recuperando da un infortunio e non può ancora giocare – spiega il tecnico – La temperatura non è ideale: vogliamo la velocità e con questo clima non è facile“.


RIMANI AGGIORNATO SUL MONDO INTER


Spalletti ha poi analizzato l’amichevole giocata contro lo Schalke 04: “Ho visto dei progressi, ci sono degli spunti positivi. Ma dobbiamo continuare, questi progressi devono essere confermati”. Successivamente, ad una domanda sul suo rapporto con la dirigenza, ha risposto così: “Incontro con Sabatini e Ausilio? Ci vedremo tutti insieme questa sera e discuteremo dopo l’allenamento”. Parole che sono indice del fatto che tra allenatore, ds e coordinatore dell’area tecnica ci sia un buon feeling, sul quale poter basare i futuri successi dell’Inter.
Il tecnico toscano ha infine parlato anche del mercato delle altre squadre ed in particolare di quello della Juventus: “Parliamo di squadre che sono già importanti, quindi possono permettersi delle cessioni eccellenti. E non è la prima volta – ricorda Spalletti – penso a Pogba a suo tempo. Allo stesso modo con Leo: hanno incassato tanti soldi e non sarà facile sostituire un giocatore con tanta personalità come Bonucci”. L’allenatore ha concluso così l’intervista, incanalando tutta la tensione positiva sull’amichevole di domani, sperando di vedere un’Inter viva e vivace.


Pillola di Fanta

Mauro Icardi nella scorsa stagione è stato uno degli assoluti trascinatori dell’Inter, segnando 26 gol e servendo 7 assist in 41 partite. È il capitano dei nerazzurri e dovrà dare l’esempio per la rinascita della squadra: sarà determinante, anche al fantacalcio. PEZZO PREGIATO
 
TABELLONE MERCATO ESTIVO 2017

Fonte foto: inter.it

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A