Seguici su

Serie A

Juventus, PSG battuto 2-3: bomber Marchisio, male la difesa

Nella seconda uscita stagionale, la Juventus batte il PSG 2-3 grazie alla rete di Higuain e alla doppietta di Marchisio

Così come per la Roma, buona la seconda anche per la Juventus. Nella seconda uscista stagionale, valida sempre per l’International Champions Cup (di cui vi abbiamo spiegato il regolamento qui), i bianconeri si sono imposti per 2-3 sul Paris Saint-Germain di Unai Emery.
PRIMO TEMPO: La prima palla del match la toccano i ragazzi di Allegri, che dopo appena 4′ si rendono pericolosi con un tiro a giro di Dybala, che però termina a lato. Bianconeri che continuano a pressare sulle fasce e mettono in difficoltà la difesa parigina. Al 18′ si fa vedere in avanti anche il PSG con Di Maria, ma il suo tiro termina fuori. Alla mezz’ora doppia occasione per Paulo Dybala, che ci prova due volte su punizione. Nella prima un super Areola dice di no all’argentino, nella seconda palla che termina fuori di poco. Al 33′ grave errore di Benatia, ma il gol di Cavani è in fuorigioco. Al 37′ ci prova Cuadrado dalla distanza, ma Areola dice di no. Juve che la sblocca allo scadere, grande triangolo tra Dybala e Higuain che mandano in palla tutta la difesa parigina, lasciando così il Pipita libero di colpire a tu per tu con il portiere. Bella Juve nel primo tempo, che si chiude sul risultato di 0-1 per i bianconeri.


NON PENSI ALTRO CHE ALLA JUVENTUS? RIMANI AGGIORNATO SUL MONDO BIANCONERO


SECONDO TEMPO: La prima occasione del secondo tempo capita ancora alla Juventus. Ottima palla in profondità per Sturaro, che da dentro l’area colpisce il palo in pieno. Due minuti dopo il PSG la pareggia, percussione di Di Maria che spacca la difesa bianconera e serve Guedes, che da due passi non può sbagliare. Juve che risponde e al 61′ si riporta avanti, bella azione di Kean che punta la difesa e serve un buon pallone a Marchisio, che da fuori trova un bel mancino al volo che non lascia scampo al portiere del PSG. All’80’ i parigini rimettono di nuovo tutto in discussione, Kurzawa la metto in mezzo e Pastore stacca tra due difensori depositando la palla in rete. All’89’ la Juve mette la parole fine sul match, altra azione di Kean che stavolta viene atterrato in area e conquista un calcio di rigore, dagli undici metri si presenta Marchisio che non sbaglia. Termina dunque 2-3 per la Juvenutus la seconda gara dell’International Champions Cup: bomber Marchisio, bene anche Kean, Dybala, Higuain e i due esterni, male invece Benatia e la difesa in generale, in particolare nella seconda frazione.


? Pillola di Fanta

Anche se ancora deve lavorare molto per tornare alla condizione dei tempi migliori, in queste prime due uscite stagionali si è visto un buon Marchisio. Nella gara contro il PSG in particolare, il principino si è trasformato anche in bomber. RINASCITA

Fonte foto:twitter.com/juventusfc

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A