Seguici su

Calciomercato

Lazio, ecco Lucas Leiva: recupera palloni che non sa dov'è la porta

Il nuovo acquisto della Lazio, Lucas Leiva, è a Roma per  le visite mediche. Si attende la firma dei contratti e l’ufficialità

Per un Lucas che va via c’è n’è un altro che è arrivato. Scambio del testimone andato a buon fine per la Lazio che ha detto addio all’argentino Lucas Biglia – venduto al Milan – assicurandosi le prestazioni di un Lucas brasiliano. Parliamo di Lucas Leiva, 30enne mediano ormai ex Liverpool. Il centrocampista brasiliano è a Roma e sta svolgendo le visite mediche. Si attende la conclusione delle stesse per la firma dei contratti e l’ufficialità. Ma scopriamo insieme chi è il nuovo acquisto della Lazio.
Lucas Leiva nasce a Dourados – Brasile – il 9 gennaio 1987. È di origini italiane e per questo ha il passaporto che gli consente di non essere considerato un extracomunitario. Lucas inizia la sua carriera nel 2004 nelle giovanili del Gremio e l’anno dopo viene subito aggregato alla prima squadra. Con il Gremio ha vinto il Campeonato Brasileiro di Serie B nel 2005 e il Campionato Gaùcho nel 2006 e nel 2007. Nel 2006 ha ricevuto anche la Bola de Ouro, riconoscimento che va al miglior giocatore del Campionato Brasiliano.
In Brasile ha messo a referto 38 partite segnando 4 gol. Le ottime prestazioni sudamericane hanno attirato su di lui l’interesse del Liverpool che nel 2007 è riuscito a portarlo in Inghilterra, pagandolo 10 milioni di euro. Da allora è un punto fermo del centrocampo dei rossi di Anfield con i quali però ha vinto ben poco: solo una Coppa di Lega nel 2011-2012.
Per quanto il suo rendimento sia sempre stato di buon livello, Leiva ha segnato solo 7 gol in 346 presenze con il Liverpool. L’unico gol in Champions è arrivato nel mirabolante 4-4 contro il Chelsea nei quarti di finale di ritorno dell’annata 2008/2009 con un gran tiro dalla distanza deviato da Essien. Mentre nello stesso anno ha segnato il suo unico gol in Premier League con un incornata di testa durante Liverpool- Newcastle finita 3-0.
L’esordio in nazionale maggiore – dopo esser stato capitano della selecao under 20 – è arrivato per mano di Dunga arriva nel 2006 durante Brasile- Al-Kuwait, un club del Kuwait, match terminato 4-0. Con la nazionale maggiore non ha mai messo a segno nessun gol nelle 24 presenze a referto.


Pillola di Fanta

La Lazio acquisisce un centrocampista di quantità che ha nella palla recuperata il suo punto di forza, lo scorso anno in premier ha intercettato 1,5 passaggi a partita contrastando gli avversari per 2,3 volte in ogni match giocato. Caratteristiche molto diverse da quelle di Biglia. La sua media gol, solo 1 in Premier League in 247 presenze lo rendono poco appetibile per il fantacalcio. CAGNACCIO


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato