Seguici su

Calcio estero

Lutto per il mondo del calcio: morto Bradley Lowery, il piccolo amico di Defoe

Defoe Bradley

Non ce l’ha fatta Bradley Lowery, il bambino di 6 anni affetto da neuroblastoma che aveva emozionato Defoe e Sunderland

Forse è uno strano segno del destino, ma proprio il giorno della presentazione di Jermain Defoe al Bournemouth, arriva la notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere. Non ce l’ha fatta il piccolo Bradley Lowery, diventato noto per la sua speciale amicizia proprio con l’attaccante inglese. Defoe, infatti, fino all’anno scorso giocava con il Sunderland, squadra del cuore del bambino, e più volte gli aveva fatto visita a casa. Una volta lo portò con sé in campo nella classica sfilata pre-partita (al Wembley per Inghilterra-Lituania).
Tutta la squadra si era in realtà affezionata al piccolo Bradley, affetto da neuroblastoma. I black cats lo avevano invitato a diventare mascotte del club dal giugno 2016, data della scoperta del tumore, e in questo periodo il piccolo ha stretto un fortissimo legame proprio con l’ex capitano Defoe, che da questa stagione giocherà nel Bournemouth. Poi le condizioni si sono aggravate e le cure sono risultate del tutto inutili. L’annuncio su Facebook della sua morte è arrivato dalla madre: “Il mio bimbo coraggioso se n’è andato con gli angeli alle 13.35, tra le braccia di sua mamma e suo padre e circondato dalla famiglia”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero