Seguici su

Europa League

Milan, Bonucci e Biglia fuori dalla lista dei convocati per il Craiova. Per ora

Milan, Bonucci e Biglia fuori dalla lista dei convocati

I neo-acquisti del Milan, Leonardo Bonucci e Lucas Biglia, non possono essere inseriti tra i convocati del preliminare di Europa League. Il motivo? Un disguido burocratico, risolvibile in extremis

Leonardo Bonucci e Lucas Biglia non potranno prendere parte a Milan-Craiova, incontro valido per il preliminare di Europa League. I contratti dei due neo-acquisti rossoneri sono stati regolarmente depositati in Lega Calcio, e non c’è alcun problema con le ex società di appartenenza degli atleti. Tuttavia vi è un problema di natura burocratica che non consente al Milan di inserirli nella lista dei convocati per l’importante match europeo.
Il nodo sta in alcune norme federali. Il Milan, come tutte le società di Serie A, deve dare garanzie di natura economica. Bisogna infatti considerare la differenza tra spese e incassi sui trasferimenti con altri club italiani. In caso di saldo cessioni-acquisti negativo, il club deve versare entro l’11 agosto il 20% della rata relativa al 2017-18 e dare garanzie per il resto della somma. E, nel caso dei rossoneri, per gli impegni ufficiali prima dell’11 agosto bisogna dare delle garanzie in anticipo se si vuole mandare in campo un calciatore acquistato da un altro club italiano. Appunto, come successo con Biglia e Bonucci.
Garanzie che la proprietà cinese spera di dare in tempo per la partita contro il Craiova, dando così a Vincenzo Montella la possibilità di provare sin da subito il nuovo Milan nella sua probabile formazione tipo. Un problema che però, visto l’importante risultato contro il Bayern Monaco in amichevole (4-0), sembra poter essere momentaneamente accantonato. I prossimi giorni saranno decisivi da questo punto di vista.


IL TABELLONE COMPLETO DEL CALCIOMERCATO



?Pillola di Fanta ⚽

Numeri molto positivi e molto simili per Leonardo Bonucci e Lucas Biglia. I due calciatori sono stati, nell’ultima stagione, due veri leader dei rispettivi reparti. L’ex Juventus ha ottenuto una percentuale di passaggi riusciti dell’86,4%, con soli 9 cartellini gialli e nessun rosso. Il centrocampista argentino è stato leggermente più preciso (87,3% di passaggi riusciti) con 8 gialli e anche lui nessun rosso. Due garanzie per il Milan e i fantallenatori. TOP PLAYERS

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League