Seguici su

Ultime notizie

Milan, è iniziata la nuova stagione: Fassone, Mirabelli e Montella a Casa Milan

casa-milan

Alle ore 13,00 è iniziata ufficialmente la stagione rossonera con la conferenza stampa a Casa Milan. Intervenuti Fassone, Mirabelli e Montella

La stagione 2017-18 del Milan è ufficialmente iniziata con la conferenza stampa tenuta a Casa Milan dai dirigenti Fassone e Mirabelli, e il tecnico Montella alle 13.00. Presente anche Fabio Guadagnini, nuovo direttore della comunicazione, che ha sostituito Giuseppe Sapienza dopo 14 anni.
Prende la parola Fassone: “Questo 5 luglio è una data importante. Oggi inizia la nuova stagione del Milan e siamo quasi al giro di boa di questi primi 100 giorni da quando abbiamo preso in mano la società. Sono molto soddisfatto per vari aspetti: il primo per la costruzione della rosa, penso che siamo stati coerenti con quello che avevamo detto Il secondo è il lavoro “oscuro” che ci ha visti coinvolti: il primo sulla managerializzazione della società e la scelta dei miei nuovi collaboratori, il secondo sulla partenza della “macchina cinese” e la costituzione della società ‘Milan China', uno dei pilastri su cui si svilupperà il nuovo Milan dal punto di vista economico. Sono davvero molto soddisfatto per quanto fatto fino ad ora“.
La parola passa a Mirabelli: “Stiamo cercando di seguire una logica per quanto riguarda i nuovi acquisti: prima di tutto l'età. Vogliamo aprire un nuovo ciclo. Il lavoro è buono, ma sarà il campo a dare le risposte. Il Milan è ancora un cantiere aperto e starà a noi chiuderlo nel più breve tempo possibile, dando al mister una rosa all'altezza“.
Parola al mister Montella: “Sono pieno di entusiasmo, la squadra sta nascendo. Sono arrivati tanti volti nuovi, di campionati diversi e per questo mi aspetta tanto lavoro. La squadra deve essere ancora completata e dovranno essere prese importanti decisioni in uscita. L'obiettivo sarà arrivare in Champions League e la competitività sarà molto alta. Ci aspetta una stagione difficile e dalla squadra mi aspetto una continuazione rispetto all'anno scorso. Vedo entusiasmo tra i tifosi e questo mi lusinga, ma non voglio che questo sfoci in presunzione. Vedo la voglia della società di cambiare e migliorare la squadra. Vedo nei nuovi molta motivazione e ovviamente anche io sono molto motivato“.
Montella sul suo rinnovo e sui nuovi acquisti: “Ero entusiasta del progetto e non ho avuto problemi a rinnovare, è un feeling che continua a crescere ancora oggi. Sui nuovi acquisti ho dato delle linee guida a Mirabelli, abbiamo tratto i nostri profili e sono stati rispettati i nomi e le caratteristiche richieste nei vari ruoli“.
Mirabelli sul mercato: “La rosa sarà adeguata per le 3 competizioni. Non posso ancora dire quanti giocatori potranno ancora arrivare, vedremo cosa il mercato ci riserverà sia in entrata che in uscita. Abbiamo richieste per Bacca e Lapadula. E' un cantiere aperto, ma sicuramente faremo qualcosa ancora davanti“.
Montella sul centrocampista che deve arrivare e il modulo: “Stiamo facendo delle valutazioni. Al momento non abbiamo ancora deciso. Il modulo? Stiamo lavorando su quello dell'anno scorso, ma valutiamo una variante. In base ai giocatori che arriveranno potremmo cambiare modulo tattico, una squadra vincente ha giocatori importanti anche in panchina“.
Fassone su Donnarumma: “Dopo il 15 giugno ci siamo riavvicinati con l'agente del giocatore e abbiamo riformulato un'offerta. La risposta definitiva deve arrivare in tempi brevi e Donnarumma è convocato per l'11 luglio in ritiro“.
Montella su Donnarumma e l'incontro con i suoi genitori: “Sono andato a mangiare a Castellammare con la mia famiglia. Non era una visita programmata. Per casualità mi sono sentito con il papà di Gigio e mi ha invitato a prendere un caffè. Abbiamo fatto una chiacchierata serena tra amici“.
Montella sul mercato in uscita: “Sarà necessaria una ‘pulizia' perché abbiamo troppi giocatori in alcuni ruoli“.
Fassone sugli abbonamenti: “C'è entusiasmo e non voglio pormi limiti. Non verranno fatti aumenti, ma verranno rispettato gli stessi prezzi. Mi aspetto più abbonamenti dell'anno scorso, ma non voglio sbilanciarmi“.
Montella su Suso: “Lo stimo, ha un contratto lungo e non vedo assolutamente problemi a riguardo. Ha la stima della società, che in questi 80 giorni ha dovuto fare cose più importanti. Verrà il tempo anche del suo rinnovo“.
Fassone sui prossimi acquisti: “Valuteremo se investire il budget rimanente su un unico calciatore oppure suddividerlo per vari obiettivi“.
Mirabelli su Keita e Biglia: “Keita era uno dei profili seguiti, ci siamo accorti che era gestito in una certa maniera abbiamo mollato la presa. Biglia ci piace, bisogna trovare la quadra, vedremo come finirà“.
Montella: “Calhanoglu trequartista mi intriga, lo conoscevo, ha grande talento, bisogna capire come si integrerà“.
Montella su Andre Silva: “E' un giocatore di grandissime prospettive, deve ancora completarsi e migliorare nel fiuto del goal. Kalinic? Ci piace, sono tante le opzioni, ci ha fatto piacere constatare che si sia espresso pubblicamente“.

Fonte foto: calciodangolo.com

 
 
 
 
 
 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Ultime notizie