Seguici su

Calciomercato

Milan, per Lapadula non solo Genoa: si inserisce l'Atalanta

calciomercato genoa milan lapadula

L’Atalanta ha sondato il terreno per Gianluca Lapadula del Milan, partita la sfida al Genoa per l’attaccante ex Pescara

Con l’arrivo di André Silva e Borini, Bacca che ha detto che resterà in rossonero, l’attacco milanista va sfoltito. Il nome in uscita è quello di Gianluca Lapadula. Accostato a più riprese al Genoa – Preziosi aveva già offerto 12 milioni di euro – l’attaccante ex Pescara sta avendo contatti tramite il suo entourage con i dirigenti dell’Atalanta. Gasperini lo avrebbe individuato come rinforzo per il reparto avanzato della Dea in vista del triplice impegno Campionato, Coppa Italia, Europa League.
Lapadula vorrebbe rimanere al Milan con cui ha giocato 29 partite realizzando 8 gol. Stimolato dalla grande concorrenza, il giocatore la vedrebbe come un ulteriore occasione di crescita. La voglia di giocare da titolare però è tanta e sia al Genoa che all’Atalanta gli sarebbe garantito più spazio. Proprio in queste ore i bergamaschi sembrerebbero aver superato i grifoni nella trattativa con il giocatore: la volontà è quella di inserirlo nell’affare Conti che così sarebbe libero di andare a Milano.
Se il Genoa dovesse perdere Lapadula a questo punto si dovrebbe rivedere la trattativa che sta portando Giovanni Simeone alla Fiorentina. Per l’argentino sembra tutto fatto ma proprio le difficoltà per arrivare al centravanti del milan potrebbero minare la buona riuscita dell’affare. Il Milan dal canto suo non vorrebbe incassare meno di 15 milioni – dopo averlo prelevato per 9 dal Pescara – così da coprire in parte le spese di questo oneroso calciomercato.


Pillola di Fanta

Lapadula è arrivato nel calcio che conta a ormai 26 anni. Con una stagione impressionante con il Pescara in B in cui ha segnato la bellezza di 30 gol si è guadagnato l’opportunità di approdare in Serie A. Il Milan lo ha preso come vice-Bacca, ma l’italo-argentino con la sua grinta e la voglia di aiutare la squadra si è guadagnato molte volte anche la maglia da titolare. Cero, il palcoscenico di San Siro è tutt’altra cosa rispetto ai campi di B e Lapadula non è stato così prolifico in zona gol come la stagione precedente (solo 8 gol in Serie A). Di certo c’è che se l’ex Pescara dovesse cambiar maglia e trovare un posto fisso da titolare il suo rendimento potrebbe solo aumentare. NON È MAI TROPPO TARDI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato