Seguici su

Calciomercato

Milan, Morata si allontana: Chelsea vicinissimo allo spagnolo

Alvaro Morata vero il Chelsea

Antonio Conte ha deciso: il nuovo attaccante del suo Chelsea sarà Alvaro Morata, e per sostituirlo il Real Madrid pensa a Mbappè. Gli obiettivi del Milan per l’attacco si riducono

Alvaro Morata è a un passo dal Chelsea di Antonio Conte. Per l’attaccante spagnolo, attualmente al Real Madrid, sembrava fossero aumentate le chance di andare al Milan. I “blues”, infatti, apparentemente non erano disposti a pagare la cifra di almeno 70 milioni per il suo cartellino. Nella giornata di oggi invece le parti hanno ripreso i contatti e la trattativa sembra sia arrivata a buon punto.
L’ex c.t. della Nazionale italiana avrà, quindi, la punta richiesta da tempo per sostituire l'”epurato” Diego Costa. E Morata, invece, si appresta a vivere una nuova importante esperienza in un nuovo campionato, dopo aver regalato gioie sia in Spagna ai tifosi madridisti, sia in Italia agli juventini.
Il Real, dal canto suo, con la cifra incassata è pronto a sferrare l’attacco decisivo a  Kylian Mbappè, mettendo sul piatto per il Monaco più di 100 milioni di euro. Col talentino, classe 1997, della nazionale francese, verrà accontentato quindi Zinedine Zidane. Il coach madridista avrà a disposizione il degno sostituto di James Rodriguez, sbarcato in Germania al Bayern Monaco di Carlo Ancelotti.
L’unica “scontenta” di tutta questa vicenda resta proprio la società rossonera. Il Milan infatti ha già perso la speranza di arrivare ad Aubameyang. Con Morata tramonta un altro obiettivo. Restano in lizza i soli Belotti e Kalinic. La sensazione è che si farà un maggiore sforzo economico per il “gallo”, cercando di soddisfare le pretese del Torino. Se non dovesse andare a buon fine anche lui, sarà certo allora l’approdo a Milano della punta della Fiorentina.


?Pillola di Fanta ⚽

Alvaro Morata, nelle sue esperienze a Madrid e a Torino, ha disputato delle ottime stagioni nonostante fosse un “comprimario di lusso”: 27 gol in 93 presenze con la Juventus, 31 gol in 95 apparizioni col Real Madrid. La sensazione è che a Londra, da titolare, possa far esplodere definitivamente il bomber che è in lui. Con sommo rammarico dei fantallenatori italiani e del Milan.


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato