Seguici su

Calciomercato

Milan, senti Vangioni: "Voglio tornare a River"

milan vangioni saluti bologna prestito

Il difensore del Milan Leonel Vangioni vuole lasciare i rossoneri e tornare al River Plate: “Farò di tutto per tornare in Argentina”

Leonel Vangioni, terzino argentino del Milan classe 1987, non è mai stato al centro del progetto rossonero. Vincenzo Montella lo ha impiegato solo saltuariamente, in assenza dei titolari. Arrivato solo un anno fa dal River Plate a parametro zero, Vangioni non ha mai convinto: qualcosa di buono ogni tanto si è visto, ma è stato troppo poco per venir riconfermato. Evidenti sono i suoi problemi difensivi e i suoi limiti da un punto di vista tattico. Il salto dal campionato argentino a quello italiano, soprattutto per un terzino, è stato molto grande.
Con l'acquisto di Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg, l'imminente arrivo di Andrea Conti dall'Atalanta e il ritorno di Luca Antonelli, per Vangioni non c'è più spazio. Il ragazzo è infatti sul mercato: qualche settimana fa si era fatta avanti la neopromossa Spal, decisa a presentarsi alla Serie A con una rosa all'altezza, ma l'argentino percepisce uno stipendio irraggiungibile per il club ferrarese. Il Milan vuole cedere Vangioni solo a titolo definitivo e non in prestito, ecco perché in queste ore è sorta l'idea River Plate, società in cui l'argentino ha militato per cinque anni prima di approdare in Italia.
Vangioni non ha mai nascosto il desiderio di tornare a Buenos Aires, e lo ha confermato ad un evento organizzato dalla stessa società. “Farò tutto ciò che è in mio potere per tornare qui, non vedo l'ora. Ho già parlato con Gallardo, lui è d'accordo. Quando le persone mi incontrano per strada mi chiedono di tornare, ed è ciò che voglio fare. Anche se so che lasciare il Milan non sarà facile per diversi motivi”, ha dichiarato apertamente Vangioni. Oltre a Marcelo Gallardo, l'allenatore del River, che si è lasciato andare ad un “Potremmo pensare di riprenderlo se dovesse restare al Milan, ma dipende da lui e dal suo club”, ha aperto ad un ritorno del difensore anche il presidente Rodolfo D'Onofrio. Quest'ultimo ci tiene però a chiarire la situazione: “Quando è partito un anno fa lo ha fatto a costo zero. Siamo interessati a Vangioni, ma in caso di un suo ritorno noi non dovremo versare nessuna cifra“.
La palla ora passa al Milan, che dovrà decidere il da farsi. L'obiettivo è chiaramente quello di cercare di vendere il giocatore, e magari di guadagnarci qualcosa. Il contratto di Vangioni con il Diavolo scadrà il 30 giugno 2019, cosa che può permettere ai rossoneri di ottenere una buona plusvalenza. Il mercato è lungo, e il tempo per trovare un accordo che metta d'accordo tutte e tre le parti c'è.


Pillola di Fanta

Vangioni è un terzino sinistro di spinta che quest'anno ha totalizzato con il Milan solo 15 presenze. A Milano non si è ambientato, ma un un ritorno nella sua amata Buenos Aires al River Plate potrebbe essere per lui l'inizio della rinascita. RITORNO A CASA
 

Fonte foto: www.imagephotoagency.it


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato