Seguici su

Calciomercato

Torino, Zapata del Napoli sempre primo obiettivo per l'attacco

Duvan Zapata Udinese

L’attaccante colombiano del Napoli Duvan Zapata è il compagno di reparto per Belotti cercato dal Torino, la trattativa continua ad avanzare

I percorsi di Duvan Zapata e del Torino sembrano destinati ad incrociarsi. L’attaccante colombiano ha terminato il suo prestito biennale all’Udinese38 partite e 10 gol quest’anno in Serie A – ed è tornato al Napoli. Il club di De Laurentiis ne detiene il cartellino dal luglio 2014 quando lo prelevò dall’Estudiantes. Dopo una prima stagione in cui stupì per la media gol subentrando dalla panchina, Zapata era finito ai margini del progetto napoletano. Così il prestito all’Udinese gli ha concesso di mettersi in mostra e di conoscere il campionato italiano.
Ora c’è da fare un’altra scelta che potrebbe essere quella definitiva per la sua carriera. A Napoli, Zapata sa che non troverebbe lo spazio desiderato, con Sarri che ha a disposizione già 5 attaccanti. La soluzione ideale per entrambe le parti sarebbe una cessione a titolo definitivo. Ecco che, il Torino ci sta provando con molta convinzione. I granata cercano una punta da affiancare a Belotti o che all’occorrenza possa sostituirlo. Il gallo sembra dover restare e l’acquisto di un’altra prima punta come Zapata darebbe più soluzioni a Mihajlovic che potrebbe variare quindi il suo 4-3-3 .
Zapata ha dimostrato all’Udinese che può sia essere il perno centrale di un attacco a 3 ma può essere benissimo la spalla di un attacco a due punte così come ha fatto con Thereau. Al momento la distanza tra domanda e offerta è significativa. De Laurentiis aveva sparato alto chiedendo 30 milioni per poi scendere a 25. L’ultima offerta del Torino è di 18 milioni più bonus. La sensazione  però è che si possa chiudere a breve intorno ai 22-23 milioni. Il Napoli dalla cessione farebbe una buona plusvalenza e Zapata avrebbe sicuramente più minuti da protagonista.


Pillola di Fanta

Duvan Zapata ha segnato in Serie A 29 gol in 100 presenze, suddivise in 4 stagioni tra Napoli e Udinese. Come dicono le statistiche il colombiano non è un vero bombardiere da area di rigore. Ma la sua influenza all’interno di un attacco si sente e come. Con il suo metro e 89 centimetri è in grado di difendere palla e di far salire la squadra in qualsiasi momento. La sua fantamedia di 6,68 ne fa sicuramente un attaccante appetibile per una squadra di alta classifica magari come prima riserva. IMPONENTE

Fonte foto : www.imagephotoagency.it

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato