Seguici su

Serie A

Fiorentina, Eysseric si presenta: "Sono venuto per arrivare più in alto possibile"

eysseric-fiorentina-antognoni

Conferenza stampa di presentazione per uno degli ultimi arrivati in casa Fiorentina, Valentin Eysseric

Si è da poco conclusa la conferenza stampa di presentazione di Valentin Eysseric, uno degli ultimi arrivati in casa viola. Il trequartista francese è partito subito dai motivi che lo hanno spinto a lasciare il Nizza per la Fiorentina: “Qualche problema con il Nizza c'è stato: si aspettava che qualcuno andasse via, ma volevo cambiare aria ed è successo. La 10 mi ha detto il capitano che me l'avevano assegnata, io non lo sapevo. Qualsiasi giocatore vorrebbe la Champions. Con Favre abbiamo lavorato tanto: siamo arrivati terzi dopo essere stati tanto in testa. La mia voglia di cambiare orizzonte e cambiare posto fuori dai miei comfort in Francia è stata più grande: la Fiorentina mi voleva, e sono contento così. Balotelli? Non abbiamo parlato in particolare del campionato ma della Fiorentina. Mi ha detto che è una buona società. Più che consigliarmi però mi prendeva in giro”.
Dopo i primi allenamenti con la Fiorentina sono emerse già le prime differenze tra calcio italiano e calcio francese: “L'allenamento cambia: le richieste del mister sono diverse dalla Ligue 1. Corriamo molto di più, Pioli ci chiede molta profondità e gioco in avanti. Cambia un po' perché Favre mi chiedeva altre cose. Mi devo adattare e c'è anche la barriera linguistica: ho solo bisogno di un po' di tempo, anche se a breve si parte. Pioli ci lascia molta libertà. Penso che se oggi ci sono molti francesi che arrivano in Italia significa che lo meritano. Si cerca sempre di crescere, ma la cosa più importante è pensare a giocare al meglio senza pensare al campionato nuovo”.


NON VUOI PERDERE NEMMENO UNA NOTIZIA SULLA FIORENTINA? RESTA AGGIORNATO SUL MONDO VIOLA


Sul suo idolo: “Il mio idolo è Zidane, anche quando giocava nella Juve ed ero piccolo. Però voglio crearmi la mia storia senza guardare al passato, fatto da grandi come Totti, Del Piero e altri“.
In chiusura, sugli obiettivi personali e di squadra: “Voglio giocare più partite di qualità possibile, non ho preferenze sulla posizione. Spesso sono dietro la punta ma da professionista ho giocato anche ai lati. Se sono venuto qui, significa che pensavo di poter ottenere buoni risultati. Per me siamo da top 5, ma dipende soltanto da noi. Siamo tanti giocatori, ma come si dice in Francia: la maionese va fatta, e va fatta insieme. Sono venuto qua in Italia per arrivare più in alto possibile, quindi non vorrei arrivare decimo o quindicesimo. Sarà difficile ma anche noi abbiamo una grande squadra: l'ho fatto col Nizza e se lavoriamo tutti insieme ci riusciremo“.


? Pillola di Fanta

Dopo il buon campionato disputato con il Nizza, Eysseric è pronto per questa nuova avventura. Il francese, che ha ereditato la 10 di Bernardeschi, dovrà dimostrare tutto il suo valore e potrebbe essere una delle sorprese del prossimo campionato. TALENTO

SCARICA GRATUITAMENTE LA NOSTRA GUIDA PER L'ASTA DEL FANTACALCIO

Fonte foto:twitter.com/acffiorentina


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A