Seguici su

Altre Competizioni

Supercoppa UEFA 2017, tutto su Real Madrid-Manchester United

ronaldo, cristiano ronaldo, finale champions, champions league, cardiff, juventus, real madrid

I detentori della Champions League sfidano i vincitori dell’Europa League in una sfida affascinante, che rievoca precedenti illustri

Manchester United contro Real Madrid. Mourinho contro il suo passato. Si accendono i riflettori per un match dal forte sapore nostalgico. Che sia Supercoppa europea o quarti di finale di Champions League, quando si affrontano queste due squadre lo spettacolo e la qualità vanno pretesi, non garantiti. A questo, penserà gente come Cristiano Ronaldo, Modric, Pogba e Lukaku. Manchester United contro Real Madrid non sarà mai una partita come le altre, lo dice la storia e, un po’, anche il cuore.
L’agosto da brividi dei blancos parte proprio da Skopje – Macedonia – Arena Filip II, teatro della Supercoppa UEFA. Successivamente, il Real avrà la doppia sfida col Barcellona in Supercoppa di Spagna, per poi iniziare la Liga domenica 20 agosto in casa del Deportivo La Coruna. Subito grande calcio, dunque, per i ragazzi di Zidane, che non sembrano affatto sazi dopo la conquista della “duodecima”. A Madrid sanno come si vince, sono abituati a fare spazio per nuovi trofei e una Supercoppa in più non dovrebbe essere un problema.


QUANDO E COME VEDERE LA SFIDA IN TV


Domani, martedì 8 agosto, nello stadio che è casa del Rabotnicki e del Vardar, ci sarà di fronte uno degli avversari più scomodi e intriganti che le merengues potessero desiderare: lo United di José Mourinho. I Red Devils, dopo aver portato a casa il “mini-triplete” nella scorsa stagione, intendono ripartire e mostrare agli occhi del mondo i passi avanti fatti dalla rosa. In realtà, il Manchester United arriva a questo appuntamento con pochi riflettori puntati addosso, rispetto allo scorso anno, quando l’acquisto faraonico di Pogba aveva fatto lievitare le aspettative. Quella squadra, nonostante la presenza di fuoriclasse come Ibra, era ancora un po’ acerba per competere a certi livelli. Oggi, grazie ad un mercato mirato ma non stellare, i Red Devils sembrano molto più convinti dei propri mezzi.
Da un lato, dunque, le certezze di un Real Madrid più che rodato, al quale andranno aggiunte le verdi promesse acquistate in sede di mercato: Vallejo, Dani Ceballos e Theo Hernandez. Dall’altro, un Manchester United che ha perso Ibrahmovic, ma ha trovato gente come Lukaku, Lindelof e Matic per rafforzare la rosa. Adesso servirà solo tempo e sudore per assemblare i nuovi pezzi del puzzle. Allo Special One l’arduo compito di riuscire nell’impresa. I rossi di Manchester e i bianchi di Madrid si sono peraltro affrontati recentemente in International Champions Cup. L’ha spuntata Mourinho per 3-2 dopo i calci di rigore, decisivo l’errore di Casemiro in terra americana. Ma la storia di queste due squadre è ricca di precedenti a dir poco più illustri. Il confronto più recente, infatti, è relativo agli ottavi di finale della Champions League 2012/13, quando il Real ebbe la meglio dopo aver pareggiato l’andata a Madrid (1-1) e aver dominato il ritorno a Manchester (1-2, con gran gol di Modric). Quel doppio confronto è stato anche l’ultimo da allenatore di Sir Alex Ferguson.
Dieci anni prima, furono sempre i galacticos a passare il turno, stavolta in occasione dei quarti dell’edizione 2002/03. Quella sfida sarà ricordata per la standing ovation di Ronaldo “il fenomeno” a Old Trafford e la doppietta di David Beckham, in procinto di cambiare casaccca e vestire “blanco”. Sono altri 3 i precedenti illustri tra queste due squadre: il primo risalente ai quarti di Champions del 1999/00, dove ebbe la meglio il Real con i gol di Raul e successivamente si portò a casa quella coppa. Il secondo circa 30 anni prima, stavolta furono i Red Devils a passare il turno della semifinale 1967/68, grazie ai gol di George Best. Mentre il terzo, e ultimo precedente, risale alla semifinale del 1956, è sarà ancora il Real Madrid a passare il turno, ai danni dello United di Bobby Charlton e ad aggiudicarsi la coppa.
La sfida ha già i contorni del grande match europeo, con un pizzico di Italia – grazie all’arbitro dell’incontro Gianluca Rocchi – a far da cornice. Nell’albo d’oro della competizione, il Real è fermo a quota 3 vittorie assieme al Liverpool. Dominano la classifica il Barcellona e il Milan con 5 trofei per uno. Zidane e Mourinho l’uno contro l’altro. Cristiano Ronaldo e Modric contro Pogba e Lukaku. La serata è quella giusta e ci sono tutti gli ingredienti per godersi un sublime antipasto di grande calcio.
 

Fonte foto: Twitter.com/UEFAcom_it


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni