Seguici su

Serie A

Fiorentina-Atalanta, Pioli: "Loro grande sorpresa. Soddisfatto di Simeone"

Stefano-Pioli-settembre-2017

Il tecnico viola ha definito i bergamaschi come la: “Grande sorpresa del campionato scorso” e su Simeone: “Molto soddisfatto di lui”

Domani sera, alle 20.45, allo stadio Artemio Franchi di Firenze andrà in scena l'ultima gara della sesta giornata di Serie A. Fiorentina e Atalanta sono pronte a darsi battaglia in quello che si preannuncia come un grande scontro. Gli ospiti si trovano a dover confermare quanto fatto la stagione scorsa, continuando a giocare un grande calcio e a macinare vittorie. I padroni di casa invece devono risollevarsi velocemente dopo la sconfitta di misura all'Allianz Stadium e, più in generale, dopo il brutto avvio di stagione. Oggi il tecnico viola, Stefano Pioli, ha tenuto la classica conferenza stampa prepartita. Ecco le parole di Pioli:
Sulla gara contro la Juvenuts:Buona prestazione, qualche errore tecnico non ci ha permesso di essere tanto pericolosi quanto volevamo. Siamo usciti dalla partita con fiducia. Dobbiamo avere la convinzione che possiamo ottenere risultati positivi. Hanno recuperato tutti, quindi cambierò il meno possibile“.
Sull'Atalanta: “Grande sorpresa del campionato scorso. Giocano bene e si stanno confermando per solidità e compattezza: i numeri parlano in questa direzione. Fanno un calcio particolare in fase di non possesso e dovremo muoverci bene per non dare punti di riferimento“.
Su Gian Piero Gasperini:Ottimo allenatore, aver fatto fatica all’Inter ci sta ma penso che il calcio sia fatto di momenti e situazioni. È capace e gli faccio i complimenti per il lavoro che sta facendo. Non penso che i soli 3 giorni per preparare la gara sia un problema perché gli altri sono messi come noi. Dobbiamo insistere perché la strada è quella giusta. Gasperini ha un gioco che aggredisce l’avversario e cerca di far fare poco gioco agli avversari. La soluzione sarà muoversi bene senza palla. Credo sia importante l’approccio“.
Su Simeone e Gil Dias:Sono soddisfatto di Simeone, molto. Prima della partita con la Juve eravamo una delle squadre che tirano più in porta. Non è isolato, mi pare anche che spesso sia lui stesso a imbastire una manovra d’attacco. Siamo alla ricerca di meccanismi migliori, questo ovvio. Gil Dias invece sta bene. Alla prima è partito titolare, poi ho fatto altre scelte. Se diventerà incisivo sotto porta sarà davvero importante per noi“.


?Pillola di Fanta

Giovanni Simeone nella scorsa stagione a Genova ha fatto faville, segnando e stupendo tutti. A Firenze è arrivato da poco e deve ancora ambientarsi al meglio: quando il processo di ambientamento sarà completato, sarà determinante sia per la viola che per il fanta. FIGLIO D'ARTE


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A