Seguici su

Champions League

Qarabag-Roma, raccolto il primo successo europeo: 1-2 il finale

Roma, chievo verona, chievo, salah

Eusebio Di Francesco raccoglie la prima vittoria europea della sua carriera battendo per 2-1 gli azeri del Qarabag

La serata è serena, l'atmosfera è eletrizzante ed il pubblico è quello delle grandi occasioni: tutto perfetto a Baku, se non fosse per la sconfitta maturata sul campo. La Roma non brilla ma supera il malcapitato Qarabag in quella che doveva essere una serata di festa per la prima in casa nei gironi di Champions League nella storia del club. I giallorossi raggiungono il doppio vantaggio dopo soli 15 minuti grazie a Manolas e Dzeko, mentre la rete degli azeri porta la firma di Pedro Henrique.
LA PARTITA – L'incontro è da subito vivace e i padroni di casa azzardano qualche timida giocata nelle primissime battute del match ma dopo soli 7 minuti dall'inizio della gara i giallorossi passano in vantaggio. La rete giunge dagli sviluppi di un calcio d'angolo mal respinto da Sehic, il pallone termina tra i piedi di Pellegrini che di prima intenzione crossa al centro per la testa di Kostas Manolas che insacca agevolmente alle spalle del portiere. Nemmeno il tempo di rimettere insieme le idee che i padroni di casa subiscono anche la seconda rete.
El Shaarawy riceve un pallone al limite dell'area ed effettua un delizioso tocco dentro per Dzeko, il bosniaco non può far altro che stoppare il pallone di petto e scaraventarlo in porta. Qarabag-Roma 0-2. Ma proprio quando meno ci si aspettava una reazione, gli azeri dimezzano lo svantaggio: è il numero 10 Pedro Henrique a scaricare in porta il pallone dopo una rapida azione dei padroni di casa. Si tratta inoltre della prima rete di sempre nella fase a gironi di Champions League per il Qarabag: lo stadio esplode letteralmente. Per i restanti 17 minuti non ci sono particolari azioni degne di nota e quindi termina la prima frazione di gara.
Il secondo tempo scorre rapidamente senza regalare grandi emozioni: la Roma è padrona del gioco ma i padroni di casa non mollano e tentano a più riprese di agguantare il pareggio. Gli azeri aspettano i giallorossi e ripartono velocemente, sapendo dove e come colpire: Alisson e la difesa capitolina resistono e la Roma resta a galla. Anche per gli ultimi minuti del match il copione è sempre lo stesso: la Roma controlla ma non conclude mentre il Qarabag riparte e punge. La fortuna e l'esperienza però hanno la meglio e infine il direttore di gara emette il triplice fischio. Roma batte Qarabag per 2-1: ma che fatica.


?Pillola di Fanta

Segna in Serie A, segna in Coppa Italia, segna in Champions League e segna pure quando sta a casa sul divano: Edin Dzeko è ormai l'uomo più rappresentativo dell'attacco giallorosso. Anche oggi ha timbrato il cartellino e dimostrato di essere un grande giocatore: i fantallenatori possono solo che sorridere nel vederlo esultare dopo l'ennesima rete. MACCHINA DA GOL

Fonte foto: twitter.com/OfficialASRoma


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Champions League