Seguici su

Calcio estero

Raiola attacca: "Ventura non sta capendo nulla. Pogba e Verratti i più forti al mondo"

Mino Raiola, agente di molti calciatori importanti, è tornato a parlare

Mino Raiola è tornato a parlare. L’agente -intervistato dalla gazzetta– ha cominciato parlando della Nazionale di Ventura: “Gigio titolare dopo il Mondiale in Russia? Non credo che Ventura abbia il carattere sufficiente per lanciarlo mettendo da parte un pilastro come Buffon. Il ct non ci sta capendo nulla. Sconfitta contro la Spagna? Non ne sono sorpreso. Siamo lontanissimi dagli altri Paesi, lontanissimi. Qui in Italia si cerca sempre la negatività in tutto, soprattutto con la Nazionale. Non riusciamo a goderci pienamente le cose nemmeno quando vanno bene. Ma attenzione: in questo caso non sto facendo riferimento alla squadra e alla questione tecnica, bensì al movimento in generale. A tutto quello che c’è attorno“.
Si passa dunque al trasferimento dell’estate, il passaggio di Neymar al PSG: “L’emiro è stato semplicemente un genio. Cifre assurde? Assolutamente no. Il prezzo non è così esagerato. Può apparire come tale solo all’apparenza, perché non eravamo abituati a leggere certi numeri. Ma ricordatevi due cose. La prima: già il Barcellona pagò Neymar tantissimo, con 150-160 milioni nelle casse del Santos. Tra il valore del cartellino e le varie commissioni arrivarono a tanto. Quindi logico che gli spagnoli abbiano fissato una clausola da più di 220 milioni di euro. Seconda cosa, molto importante: Neymar non è stato pagato dal PSG, ma da un Paese intero dove un emiro ha deciso di fare un regalo al proprio popolo. Con Neymar l’emiro ha fatto una cosa geniale, geniale, veramente geniale“.
Non solo Neymar, perché il PSG ha preso anche Mbappé: “Certe cifre possono anche starci. Parliamo di un giocatore giovanissimo, ma già molto forte. Non sono invece d’accordo sul prezzo di Dembélé: lo definirei un colpo dettato dal panico. Lui sì, è stato pagato tantissimo. Direi troppo“.
Su Donnarumma: “Gigio ha dimostrato che la sua volontà è l’aspetto che conta realmente. Ha deciso di rimanere, quindi per il momento lasciamolo tranquillo. Che poi io non creda troppo al progetto del Milan è cosa nota. Erede di Buffon? La situazione e le scelte possono cambiare, ogni selezionatore può avere le proprie idee. Essendo l’agente di Donnarumma, sarei ovviamente contento se diventasse il titolare della Nazionale. Non potrei dire il contrario, sarei un ipocrita”.
Pogba e Verratti, a detta di Raiola, i migliori al mondo: “Pogba insieme a Verratti è il più forte del mondo. Le critiche post Spagna? Ma lui è fortissimo. E anche in questo caso ritengo sia incredibile non riuscire ad apprezzare totalmente un calciatore come lui, perché parliamo di uno dei migliori in assoluto. Sarò ripetitivo: solo in Italia succedono delle cose del genere. A Parigi è felicissimo e non ci sono problemi. Ma lì ci sono tante stelle internazionali. In quel preciso contesto credo sia meglio definirlo una star, e basta. Almeno per il momento“.
Infine, su Ibrahimovic: “Sta benissimo, tutto prosegue al meglio. Si parla di un possibile ritorno in campo a gennaio, ma chissà che non riesca ad anticipare. Dobbiamo solo aspettarlo, di sicuro sta molto bene. Se ho provato a riportarlo in Italia? No, sono sincero. La linea non è mutata perché abbiamo deciso di rispettare il progetto iniziale con il Manchester United“.


? Pillola di Fanta

Dopo il grande avvio con il Manchester United dello scorso campionato, sul più bello Ibrahimovic ha subito un grave infortunio al ginocchio. Adesso Zlatan è pronto a tornare per completare quello che aveva iniziato con i Red Devils. FENOMENO


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calcio estero