Serie A

Serie A, arriva il derby di Verona: le 5 sfide più belle di sempre

Serie A, arriva il derby di Verona: le 5 sfide più belle di sempre

Tra gli incontri di cartello di questa giornata di Serie A c'è il derby della Scala tra il Chievo di Maran e l'Hellas di Pecchia. Ecco le 5 sfide più belle di sempre

Con la risalita dell'Hellas Verona la Serie A ha ritrovato un altro derby che anno dopo anno sta scrivendo delle belle pagine di calcio. Dopo Milano, Roma, Torino e Genova, anche Verona ha il suo derby tra i gialloblu e il Chievo. Un derby certamente particolare: da un lato la squadra della città, estremamente più tifata nel capoluogo scaligero; dall'altro una squadra di quartiere che con costanza e determinazione – e buona programmazione – è arrivata fino in Serie A.
Ripercorriamo dunque con questa carrellata di ricordi i 5 derby di Verona più assurdi ed emozionanti, tra capitani goleador, vittorie all'ultimo, ironia e sfottò dei tifosi. E talvolta qualche polemica e qualche violenza stupida ed inutile ai fini del risultato.
5. 10 dicembre 1994, Verona 1-1 Chievo
Il Chievo prima dell'era Campedelli si era affacciato solo timidamente al professionismo. La direzione egregia di Luigi prima e di Luca poi hanno consentito ai clivensi di scalare la piramide calcistica. Il 29 maggio 1994 con la vittoria a Carrara i gialloblu si aggiudicano il pass per la Serie B, iniziando la loro leggenda di “miracolo sportivo“. In un clima di festa, il 10 dicembre si gioca il primo derby della città, con l'Hellas che poco meno di 10 anni prima era diventato addirittura campione d'Italia. La partita la sblocca il veronese Fermanelli, che porta in vantaggio i suoi realizzando il calcio di rigore fischiato in favore dei suoi. Una ventina di minuti dopo pareggia i conti Gori, che fa 1-1 ed entra nella storia del derby come primo marcatore clivense.
4. 20 febbraio 2016, Verona 3-1 Chievo
L'Hellas arriva in condizioni disperate al derby: una sola vittoria nelle 25 partite giocate, contornata da ben 12 pareggi che tengono ancora vivo l'Hellas, distante ben 10 punti dall'arrancante Genoa. Il Chievo invece naviga nel centro-classifica sicuro: 12° posto con più del doppio dei punti del Verona. Come spesso succede, chi è più in difficoltà tira fuori il massimo nelle partite di cuore: alla mezz'ora infatti è Toni a sbloccare il match. Spolli lo mette giù provocando il rigore, Bizzarri para ma sulla ribattuta il campione del mondo infila l'argentino e fa 1-0. La squadra dell'ex Delneri convince e trova anche il 2-0 con Pazzini. La partita però sembra cambiare direzione quando Pellissier realizza il calcio di rigore fischiato per i suoi. Ma poi ci pensano Spolli – con l'espulsione – e Ionita con un euro-gol a chiudere il match. E sugli spalti le due tifoserie si sbeffeggiano a vicenda: i veronesi cantano “Serie B, Serie B, Serie B“, i clivensi rispondono con “Vincerete, vincerete, vincerete il Tricolor“.
3. 10 maggio 2015, Chievo 2-2 Verona
I derby a fine stagione, con le squadre entrambe sicure del proprio obiettivo, si rivelano spesso partite combattutissime. Il derby di maggio lo apre Paloschi, che al 9° minuto di testa spiazza il Verona dopo un assist fantastico di Sergio Pellissier. Ma il Verona non ci sta a perdere e con Juanito Gomez – capitano “morale” del Verona – riporta tutto in parità. E ribalta addirittura il match con il gol del poi capocannoniere Luca Toni, capitano del Verona. Ma Pellissier è in giornata di grazia: conquista il rigore e spiazza il portiere per segnare il 2-2 finale che fa tutti contenti.
2. 23 novembre 2013, Verona 0-1 Chievo
Complice un crollo societario del Verona, il derby non si disputa per ben 11 anni e mezzo. Il 23 novembre si sfidano due squadre agli antipodi. Il Verona di Mandorlini, entusiasta dopo la promozione, lotta per l'Europa trascinato a Toni e Iturbe, oltre a Jorginho in cabina di regia. Il Chievo è in crisi di risultati e di gioco: Sannino è stato appena esonerato per fare posto a Eugenio Corini, ex-giocatore di entrambe le squadre. Sono ben 16 i punti che dividono le due squadre dopo appena 12 giornate di campionato. Il derby inizia bene per i gialloblu, che trovano il gol con Cesar. Ma la rete viene annullata per fuorigioco. È un derby tiratissimo, con continui ribaltamenti di fronte, tra il Chievo che non vuole perdere e l'Hellas che vuole sgambettare i cugini. Ma al 92° Lazarevic esplode un destro micidiale che batte Rafael. Il Chievo batte l'Hellas 1-0 e da lì confezionerà l'ennesima salvezza miracolosa.
1. 18 novembre 2001, Chievo 2-3 Verona
Il primo derby in Serie A non poteva che essere meraviglioso. I gialloblu, al primo anno di Serie A, sono incredibilmente in testa alla classifica, mentre il Verona naviga a pochi punti di distacco dalla zona europea. Sono due squadre che giocano un bel calcio, in particolare la squadra di Delneri con il suo 4-4-2 con Manfredini ed Eriberto sulle fasce. La partita la sblocca proprio il brasiliano, con un involontario pallonetto al portiere dell'Hellas. I tifosi esultano come per un eurogol, giustamente. Pochi minuti dopo il Chievo conquista un rigore. Va a batterlo l'ex Corini che segna ed esulta come un pazzo. È la goccia che fa traboccare il vaso: il Verona reagisce e conquista un rigore che Oddo trasforma. Complice l'espulsione di Marazzina, il Chievo va in difficoltà. Lanna segna un autogol che consente il pareggio, prima che Camoranesi superi Lupatelli per il 3-2. L'Hellas si aggiudica il primo derby di Serie A, tra le polemiche per l'esultanza di Malesani, anche lui doppio ex. E la sua celebre “sono l'unico che ha vinto qualcosa in Europa, dighelo Monica“.


Redazione

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

37 21 6 10 31 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A