Seguici su

Serie A

Serie A, caos diritti tv: Mediaset pronta a rinunciare al campionato

pier-sivilvio-berlusconi-paolo-bonolis

In Serie A è sempre più caos intorno ai diritti tv, in caso di mancate modifiche al bando Mediaset pronta a rinunciare al campionato

In Serie A potrebbe scoppiare il caos diritti tv. Dopo il rinvio di giugno, quando i diritti tv nazionali non vennero assegnati a causa delle minacce di Mediaset di non presentare offerte. Ad una settimana dall'assegnazione di quelli internazionali la questione si è riaperta, ma la situazione non è cambiata.
Stando a quanto riportato dal Corriere, Infront è pronta a presentare il nuovo bando per i diritti tv del triennio 2018/21 all'inizio di novembre, ma in caso di mancata modifica al bando, Mediaset minaccia ancora di non presentare offerte. Mediaset ritiene infatti eccessivi i 216 milioni perché: oltre a contenere solo i diritti di quattro big (Juventus, Inter, Milan e Napoli) e delle neopromosse più la squadra con meno appeal, sono esclusi gli highlights delle altre squadre, la diretta gol, le interviste agli allenatori e la possibilità di usare inviati a bordocampo. Queste le parole che sono arrivate da Cologno in merito alla questione: “Non abbiamo fatto saltare noi il bando: se Sky avesse voluto, spendendo complessivamente 850 milioni si sarebbe portato a casa tutto il calcio“.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A