Seguici su

Serie A

Spal-Genoa, Juric triste: "È incredibile, creiamo tanto e perdiamo. Testa al derby"

juric genoa conferenza

Juric sembra incredulo dopo questa sconfitta contro la Spal arrivata con lo stesso canovaccio di altre sfide di questa Serie A

Dopo la sconfitta di misura contro la Spal, il viso di Ivan Juric è tutto un programma. Il tecnico croato sembra incredulo e triste dopo aver perso anche questa sfida: “Non riesco a spiegarmelo – afferma ai microfoni di Premium Sport – Se si guarda la partita noi abbiamo dominato. Ma oggi come in tante altre gare. Poi al primo vero tiro in porta andiamo sotto. Lo so che sembro poco credibile, che ripeto sempre la stessa cosa, ma è la verità. Ogni volta dominiamo il match ma non segniamo e le perdiamo in maniera che difficilmente si riesce a credere. Ma questa è la mia analisi”.
Poi è anche critico nei confronti della sua squadra: “Certo non siamo perfetti, altrimenti staremmo parlando di tutta un’altra classifica. C’è qualcosa da sistemare sia dietro che davanti, dobbiamo imparare a segnare di più. Però in queste undici partite stiamo raccogliendo veramente molto di meno rispetto a quello che abbiamo costruito. Esonero? Non ci penso minimamente, la mia testa è rivolta al derby del prossimo weekend, quindi adesso dobbiamo prepararci per affrontare la Sampdoria”.


?Pillola di Fanta

È vero che il Genoa crea tanto e che probabilmente avrebbe meritato più di quello che ha raccolto. Però i 6 punti in classifica e il penultimo posto non possono che mettere in apprensione Juric. Ciò che preoccupa di più è il dato dei gol realizzati in trasferta: il grifone ha realizzato 3 gol soltanto contro il Cagliari (l’unica vittoria), mentre nelle altre uscite non è mai andata in segno. In casa poi non è mai riuscita a vincere. A SECCO 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A