Seguici su

Nazionali

Argentina, Messi: "Nulla di vero su Icardi. Mi dispiace per Higuain"

Esultanza-Messi-Argentina

Il capitano dell’Albiceleste risponde a molti temi: da Icardi a Higuain, da Dybala al mondiale in Russia

L’Argentina ce l’ha fatta. Con la decisiva vittoria in Perù è riuscita all’ultima giornata a qualificarsi al mondiale di Russia 2018 senza passare dai playoff. Manco a dirlo, a risultare ancora una volta decisivo – con una fantastica tripletta – è stato il fenomeno del Barcellona, Lionel Messi. Proprio la “Pulce” si è resa protagonista di un’interessante intervista rilasciata ai microfoni di “TyCSport” durante questa pausa per le nazionali. “Io non ho mai posto nessun veto su Icardi. Quelle erano tutte bugie: la verità sta venendo fuori. In questa nazionale gioca gente del calibro di Mascherano, Biglia e Di Maria: dire che loro sono qui solo per volere mio è una grande mancanza di rispetto sia verso di me che soprattutto verso di loro” – tuona il numero 10 argentino.
L’attaccante del Barcellona prosegue sulla questione Higuain. “Mi dispiace per Gonzalo, perché ha avuto delle occasioni e le ha fallite: ora se la stanno prendendo con lui. La sconfitta nella finale del 2014 fa male, ecco perché come lui anche tutti noi ci siamo abituati a sentire certe cose” – spiega Messi, che poi passa a Dybala – “Non ho molto da dire su Paulo. Quando lui ha detto che sul campo siamo incompatibili, ho capito fin da subito ciò che intendeva con quella frase“.
Leo chiude quindi con una promessa sul prossimo mondiale. “Abbiamo faticato tantissimo per arrivarci, ma io non ho mai avuto dubbi che ce l’avremmo fatta. Possiamo arrivare in fondo come abbiamo già fatto altre volte: su tre finali che abbiamo perso, almeno in due occasioni avremmo meritato di vincere. Se in Russia vinceremo la coppa, prometto che al mio ritorno andrò a piedi fino al Santuario della Vergine di San Nicolas. Ora però concentriamoci sulla competizione che verrà, l’estate arriva in fretta“.


? Pillola di Fanta

Leo Messi è ancora l’uomo decisivo. E questa volta, ha dimostrato di esserlo pure in nazionale, trascinando letteralmente l’Argentina al mondiale. A differenza di come la pensa Maradona, Messi chiarisce di non mostrare nessun rancore verso Icardi. L’attaccante nerazzurro è infatti fin qui sempre stato convocato da Sampaoli – eccetto questa volta per infortunio – e, per di più, l’ex ct del Cile ha più volte dichiarato che proprio lui sarà il suo attaccante titolare in Russia. PACE FATTA
 

Fonte foto: twitter.com/Argentina


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Nazionali

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati