Seguici su

Calciomercato

Inter, Ausilio sul mercato: "Valero come Pirlo, Vecino top player. Vidal? Vincolati dal FFP"

Ausilio-Inter

Piero Ausilio ha parlato ampiamente del mercato di gennaio e dei colpi che sono stati fatti in estate. Vidal e Ramires lontani, ma il DS non ha preoccupazioni a centrocampo

Il DS dell’Inter, Piero Ausilio, è tornato a parlare e l’ha fatto a 360 gradi: Spalletti, Sabatini, il calciomercato che è stato e quello che sarà.
Su Sabatini: “Abbiamo trovato un equilibrio ed abbiamo una visione simile del calcio: su dieci giocatori che piacciono a me, nove piacciono pure a lui e viceversa. Quando gli ho fatto i nomi di Skriniar e Dalbert, mi ha detto di prenderli subito. Ci completiamo e la sua esperienza mi arricchisce“.
Su Spalletti: “È il comandante di questa truppa. Ricordate quanto successo a Brunico col tifoso che se l’era presa con Ranocchia? Lui l’ha messo subito in riga, lanciando un messaggio a tutti: questi sono i miei ragazzi e io mi metto davanti a loro. Non troverete un’intervista in cui non difenda qualcuno dei suoi giocatori: per lui sono veramente i migliori al mondo, tant’è che non vuole assolutamente che venga venduto nessuno a gennaio“.
Sui due acquisti dalla viola Borja Valero e Vecino: “Borja Valero è stata la prima richiesta di Spalletti e adesso, dopo qualche sorriso estivo, mi sembra che in molti si stiano ricredendo. Come Pirlo alla Juve? Per età ed esborso minimo è un paragone che ci sta. Lo spagnolo è quel giocatore che è sempre presente quando un compagno ha bisogno di una mano. Vecino? Ammetto che la clausola da 24 milioni ci ha agevolato; dopo le cessioni di Bernardeschi e Borja, penso che la Fiorentina non lo avrebbe mai venduto. Spalletti lo sta aiutando a crescere, se a Firenze era un buon giocatore, all’Inter diventerà un top player“.
Matias Vecino è indicato come possibile sorpresa dei nostri consigli di fantacalcio per la 12^ giornata
Sul mercato che verrà: “Vidal? Noi a gennaio non possiamo fare operazioni in entrata che non siano sostenute economicamente da pari operazioni in uscita: abbiamo già presentato all’Uefa una fotografia dei nostri conti per il 2017-18 e, se dovessimo cambiare qualcosa, dovremmo modificare tutti i piani. Non possiamo andare sul mercato e spendere 30-40 milioni: questo vale per tutti, non solo per Vidal. Ramires? Come giocatore non si discute, ma spetta alla proprietà e non al direttore sportivo dell’Inter valutare cosa sia meglio per gli obiettivi dei rispettivi club. E comunque abbiamo già cinque centrocampisti molto forti“.

Probabili formazioni Inter-Torino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Valero, Perisic; Icardi. All: Spalletti
Torino (4-3-3): SiriguDe Silvestri, N’Koulou, Moretti, Ansaldi; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic. All: Mihajlovic
Consulta le probabili formazioni della 12^ giornata


? Pillola di Fanta

Inter-Torino sarà anche la partita di due giocatori che in passato vestivano l’altra maglia: D’Ambrosio da una parte e Ansaldi dall’altra. Il laterale nerazzurro sembra letteralmente rinato con Spalletti e ha siglato anche un gol contro il Genoa. Genoa che è anche l’altra ex squadra di Ansaldi, la sua prima italiana, dopo aver vestito quella nerazzurra la scorsa stagione: non si può dire lo stesso dell’argentino che sta trovando parecchie difficoltà alla corte di Mihajlovic e viene spesso relegato in panchina. EX


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato