Seguici su

Serie A

Lazio-Fiorentina, Pioli: "Rigore solare ma la vittoria manca da troppo tempo"

Stefano-Pioli-settembre-2017

Il tecnico dei viola si è detto soddisfatto per il punto raccolto in extremis ma, con la testa, è già alla prossima partita

La Fiorentina agguanta un pareggio insperato nel finale di gara, contro una Lazio passata in vantaggio con De Vrij al 25′. La rete del pari è stata siglata da Babacar, su calcio di rigore discusso dai biancocelesti, ma Stefano Pioli non sembra avere dubbi in merito: “Ho visto che era rigore dalla panchina, a 5o metri di distanza, e sono abbastanza certo della mia opinione. Mi sono sembrate strane le proteste della Lazio. Aver raggiunto questo buon  punto ci dà morale. Sarebbe stato difficile continuare a motivare i ragazzi dopo una sconfitta. Siamo soddisfatti, anche se la vittoria manca da troppo tempo e per questo siamo già proiettati al match interno contro il Sassuolo”.
Dopo i complimenti di rito ad una Lazio apparsa un tantino stanca psicologicamente, Pioli ci tiene a rimarcare la crescita costante e continua di una Fiorentina rivoluzionata in sede di mercato estivo: “Abbiamo affrontato una squadra molto forte – continua il tecnico – che in diciotto partite ha collezionato solamente due sconfitte. Stringendo i denti e soffrendo siamo riusciti ad ottenere questo punto importante. Siamo una squadra in crescita ma non possiamo ancora permetterci di guardare la classifica“.
C’è anche spazio per un’analisi del rendimento di Federico Chiesa, oltre ad un focus sugli obiettivi di questa Viola: “Federico è un ragazzo molto giovane ma è già cresciuto tantissimo rispetto a questa estate. Ha caratteristiche importanti che possono fare la differenza. Calcio, corsa e rapidità. Può diventare ancor di più un pilastro della nostra squadra. Obiettivi per il prosieguo della stagione? Siamo in linea con le attese. Vogliamo riportare la Fiorentina dove merita. Probabilmente ci manca qualche punto, ma il nostro è un processo di crescita continua che si svilupperà nell’arco di tutta la stagione”.


? Pillola di Fanta

Nella Fiorentina di Pioli, c’è un calciatore che sta iniziando a soverchiare le gerarchie offensive dopo un periodo piuttosto lungo nel dimenticatoio. Si tratta del “Khouma” Babacar, autore di ben 3 gol in 11 partite. La sua media voto si attesta sul 6,55 e, in un attacco che non ha prime punte inamovibili, il senegalese potrebbe presto guadagnare posizioni, convincendo Pioli della sua rinascita. IN ASCESA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A