Seguici su

Altre Competizioni

Coppa del mondo per club FIFA: partecipanti e possibili sorprese

Al via mercoledì l'ultimo torneo internazionale della stagione, con il Real Madrid grande favorito per la vittoria finale. Ecco qualche possibile sorpresa

Gli appassionati di calcio “nostalgici” della vecchia Coppa Intercontinentale probabilmente snobberanno questa competizione. Erroneamente, però: negli ultimi anni il calcio delle altre parti del mondo – AfricaAsia soprattutto – si è avvicinato molto alle squadre sudamericane, tanto che lo scorso anno il Real Madrid vinse in finale, soffrendo tantissimo, contro i campioni giapponesi del Kashima Antlers. Ecco dunque qualche possibile sorpresa proveniente da questo Mondiale per Club.
AL-JAZIRA (Campioni degli Emirati Arabi Uniti, paese ospitante)
La formula del torneo prevede che i campioni nazionali del paese ospitante siano qualificati di diritto al 1° turno da svolgere contro i campioni oceaniani. La squadra, allenata da un vecchio volpone come Henk ten Cate, può contare sull'esperienza a centrocampo di Lassana Diarra ma è l'attacco il reparto più forte. Occhio ai due esterni, RashidovBoussoufa, che saranno gli assist-man per Romarinho. La sfida con l'Auckland è semplice, quella complessa sarà con l'Urawa. La semifinale non è impossibile. PIAZZAMENTO PREVISTO: Quarti di Finale
AUCKLAND CITY (Campioni d'Oceania)
La federazione oceaniana è nettamente quella più in crisi: l'addio dell'Australia ha fatto sì che la qualità sia calata ancora, lasciando tutto sulle spalle della Nuova Zelanda. L'arma in più di questa squadra è il mister: Ramon Tribulietx ha infatti guidato i neozelandesi a 7 vittorie consecutive nella OFC Champions League, una specie di record mondiale. A livello tecnico, invece, la squadra non è un granché: il miglior giocatore è il portiere, Zubikarai. Attenzione però perché qui gioca l'unico italiano, Fabrizio TavanoPIAZZAMENTO PREVISTO: 1° Turno
URAWA REDS (Campioni d'Asia)
I giapponesi hanno vinto la loro competizione continentale battendo in finale l'Al-Hilal, titolata squadra saudita. La particolarità di questa squadra è l'attaccamento al Giappone: solo 3 giocatori in tutta la rosa infatti sono stranieri, cosa molto particolare dato che in Asia – in Cina soprattutto – spesso migrano molti calciatori vogliosi di nuove avventure. La squadra è molto solida anche per via dell'acquisto di Mauricio Antonio dal Maritimo. Occhio al 24enne Wataru Endo, difensore centrale abbastanza interessante. PIAZZAMENTO PREVISTO: Semifinale
WYDAD CASABLANCA (Campioni d'Africa)
I marocchini hanno vinto in finale battendo il ben più quotato Al-Ahly, squadra egiziana tra le più titolate del mondo. La squadra è molto giovane – solo tre titolari hanno raggiunto i trent'anni – e per questo sia inesperta che vivace. Occhi da tenere puntati sui tanti classe '94 del club, come la punta Bencharki o il regista El Karti. Il loro sogno sarebbe sfidare il Real Madrid in finale per via delle tante questioni extracalcistiche tra Spagna e Marocco. Dovranno però battere il Pachuca ai quarti per sognare. PIAZZAMENTO PREVISTO: Quarti di Finale
PACHUCA (Campioni del Nord America)
I messicani sono una squadra difficilissima da affrontare, sia per la solidità del gruppo sia per il tifo caldissimo che si porterà dietro anche negli Emirati. L'allenatore italo-uruguayano Diego Alonso sa il fatto suo, avendo aperto un ciclo vincente da un paio d'anni, ma il nome caldo è Keisuke Honda, passato dal Milan ai messicani quest'estate. Se doveste guardare alcune loro partite, state attenti a Erick Gutiérrez: il capitano classe '95 è uno dei prospetti più interessanti del calcio messicano, già pronto al grande salto. PIAZZAMENTO PREVISTO: Semifinale
GREMIO (Campioni del Sud America)
I brasiliani hanno vinto nella notte tra mercoledì e giovedì la loro terza Copa Libertadors, battendo in finale il Lanus, squadra argentina dove in passato ha giocato anche Mauro Camoranesi. Gli italo-brasiliani all'interno della squadra di Porto Alegre sono tantissimi, tra cui Ramiro, mediano classe '93 che farà sudare molti dei suoi avversari. La star è, inevitabilmente, Luan: il fantasista 24enne, autore di 8 reti ed eletto miglior giocatore della stessa avrà l'occasione di mettersi in mostra davanti al Real MadridPIAZZAMENTO PREVISTO: Finalisti
REAL MADRID (Campioni d'Europa e del mondo in carica)
Il Real si è qualificato battendo la Juventus in finale di Champions e punta a fare il bis dopo la vittoria della scorsa stagione. Dovessero riuscire nell'impresa, sarebbe la prima squadra nella storia del mondiale per club a centrare il bis – in Coppa Intercontinentale era già successo, l'ultima volta nel 1989/90 con il Milan – certificando così la grande tradizione del club madrileno. Molto probabilmente giocheranno le seconde linee per far rifiatare i titolari: occhio dunque a CeballosVallejo, che potrebbero esplodere. PIAZZAMENTO PREVISTO: Vincitori


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni