Europa League

Europa League, c'è il Ludogorets per il Milan: i bulgari eliminarono la Lazio nel 2014

Europa League, c'è il Ludogorets per il Milan: i bulgari eliminarono la Lazio nel 2014

Ai sedicesimi di Europa League il Milan affronterà il Ludogorets, nessun precedente per i rossoneri contro i campioni di Buglaria

ha messo sulla strada del Milan nella corsa alla finale di Lione i bulgari del Ludogorets. Un impegno sulla carta per nulla proibitivo per Donnarumma e compagni che godono senza dubbio del favore del pronostico. Andata in Bulgaria – dove il campionato sarà fermo per la sosta invernale – e ritorno a San Siro per Gattuso che ha evitato così insidie come Borussia Dortmund e Lipsia toccate ad Atalanta e Napoli.

LA SQUADRA

Formazione tipo (4-2-3-1): Renan; Cicinho, Plastun, Moti, Natanael; Dyakov, Goralski; Vura, Marcelinho, Vanderson, Keseru .
Il Ludogorets è una vera e propria colonia brasiliana. Infatti i bulgari hanno in rosa ben dieci carioca. Il più conosciuto è sicuramente Marcelinho (naturalizzato bulgaro), che detiene tutti – o quasi – i record del club. Gli altri punti di forza sono i due calciatori rumeni: Claudiu Keseru e Cosmin Moti. Il primo, centravanti di qualità ex Nantes. Il secondo è probabilmente il calciatore più amato dai tifosi. Esperto difensore è l'eroe dello spareggio Champions contro la Steaua Bucarest di due anni fa. A cambi terminati, il portiere del Ludogorets venne espulso e Moti finì i supplementari in porta. La partita terminò ai tiri di rigore e il difensore rumeno ne parò due agli avversari, lanciando il Ludogorets nell'olimpo del calcio. Il presidente dei bulgari gli ha intitolato una tribuna nel nuovo stadio. Da tener d'occhio l'esterno offensivo Vura nel giro della nazionale olandese.

L'ALLENATORE

Dimitar Dimitrov è subentrato quest'anno alla guida del Ludogorets. Il suo obiettivo è sicuramente quello di continuare la striscia positiva di campionati vinti. Il suo modulo preferito è il 4-2-3-1 con cui schiera costantemente la squadra. Ha dimostrato però di non disdegnare il 4-3-3. Chissà che con il Milan vista la caratura dell'avversario non possa inventare qualcosa di diverso.

LA STAGIONE

Il Ludogorets è al momento a tutti gli effetti la Juventus di Bulgaria. Sono sei – gli unici – i titoli consecutivi vinti dalle “aquile” nel campionato nazionale. Quest'anno i verdi di Razgrad sono balzati in testa nella giornata di ieri dopo aver rincorso il CSKA Sofia ad inzio stagione. La vittoria per 0-2 ottenuta ieri sul campo del Prin Blagoevgrad li porta a più uno sulla squadra della capitale. In Europa League hanno affrontato probabilmente uno dei gironi più difficili della competizione, qualificandosi secondi dietro il Braga. Nel raggruppamento erano presenti anche il più quotato Hoffenaim e la sorpresa Istanbul Basaksehir. 

LA STELLA

Lo abbiamo già nominato prima. Si tratta del bulgaro-brasiliano Marcelinho. Il trequartista è record man di gol nella storia del club con 60 in 206 partite che è anche record di presenze. Marcelinho detiene anche il record di presenze nelle competizioni europee con 24. Classe 1984 è il perno del centrocampo e di tutta la squadra di Dimitrov. All'occorrenza può giocare anche come esterno destro.

I PRECEDENTI

Non ci sono precedenti tra le due squadre. Il Milan ha affrontato per cinque volte squadre bulgare nelle competizioni europee ed ha passato sempre il turno. Stessa situazione per il Ludogorets che nel 2014 affrontò proprio in Europa League la Lazio eliminando i biancocelesti. All'andata passarono all'Olimpico per 0-1 e dopo un primo tempo sofferto dove andarono sotto di due gol riuscirono ad impattare a fine gara sul 3 a 3 che li qualificò.
 
 

fonte foto: twitter.com/ludogorets1945

 


Gianni De Simon

30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

37 29 6 2 67 93
2 AC Milan

AC Milan

37 22 8 7 27 74
3 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
4 Juventus

Juventus

37 18 14 5 21 68
5 Atalanta

Atalanta

36 20 6 10 28 66
6 Roma

Roma

37 18 9 10 20 63
7 Lazio

Lazio

37 18 6 13 10 60
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

37 13 14 10 3 53
10 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

37 11 12 14 -10 45
13 Verona

Verona

37 9 10 18 -13 37
14 Lecce

Lecce

37 8 13 16 -22 37
15 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
16 Frosinone

Frosinone

37 8 11 18 -24 35
17 Udinese

Udinese

37 5 19 13 -17 34
18 Empoli

Empoli

37 8 9 20 -26 33
19 Sassuolo

Sassuolo

37 7 8 22 -32 29
20 Salernitana

Salernitana

37 2 10 25 -49 16

Rubriche

Di più in Europa League