Seguici su

Serie A

Fiorentina, l'augurio di Cecchi Gori: "Viola, torna grande!"

tifosi-fiorentina

L'ex presidente gigliato parla da tifoso: ricorda le vittorie del passato e proietta lo sguardo sul futuro della Fiorentina

Vittorio Cecchi Gori e la Fiorentina non è un binomio banale. Vittorie, delusioni, polemiche. Ma soprattutto storia. L'ex presidente è tornato a Firenze ed ha rilasciato un'intervista in cui analizza l'attuale Fiorentina.
I tifosi viola hanno ancora nella mente e nel cuore i bei momenti trascorsi sotto la sua presidenza e anche lui non dimentica. “Mmi ricordo tutto – ha detto a Tuttomercatoweb – Sono nato a Firenze, erano altri tempi quando c'ero io e quando torno mi batte sempre il cuore. Il calcio è il bello della vita di una persona, anche se chiaramente non c'è solo quello. Adesso il calcio è diverso, è cambiata la mentalità”.
Un pensiero anche sulle speranze dell'attuale Fiorentina e sull'allenatore Stefano Pioli.“Il tecnico è un bravissimo ragazzo, educato ed è un grande amico anche se qualche volta si è preso qualche rimprovero. Mi auguro che le cose vadano bene sia per lui che per la Fiorentina. Non so dove possa arrivare questa squadra ma, visto che la speranza è l'ultima a morire, spero che il destino possa far tornare la Fiorentina in alto a lottare per i grandi obiettivi”.

?Pillola di Fanta

Durante il periodo della presidenza Cecchi Gori la Fiorentina collezionò tre trofei: due Coppe Italia (1995-1996 e 2000-2001) e una Supercoppa Italiana (1996), partecipando anche ad una semifinale di Coppa delle Coppe. Successi intervallati però da due retrocessioni in Serie B (1992-1993 e 2001-2002). ALTI E BASSI


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A