Seguici su

Serie A

Sampdoria-Lazio 1-2: Caicedo fa volare Inzaghi. Giampaolo al tappeto

milinkovic-savic lazio

Il centravanti subentrato sigla il gol da tre punti dopo un’ottima giocata di Milinkovic-Savic

La Lazio di Inzaghi torna alla vittoria dopo il pareggio polemico contro la Fiorentina. La decide Caicedo, dopo un’ottima giocata di un sublime Milinkovic. La Samp aveva collezionato solo vittorie al Ferraris, ma la caparbietà dei biancocelesti ha fatto la differenza.
Per il posticipo di Marassi, Inzaghi conferma in blocco l’undici che tante soddisfazioni ha regalato in queste prime quattordici giornate. Giampaolo rilancia Ramirez dietro il tandem Quagliarella-Zapata. I doriani partono subito forte ma il primo tempo è giocato ad altissimi ritmi da ambo le parti. Ci provano Ramirez e Immobile, ma Strakosha e Viviano rispondono presenti. Parolo colpisce il palo e per poco non porta avanti i biancocelesti, ma la prima frazione termina a reti inviolate.
Nella seconda frazione, succede davvero di tutto. La Samp si porta in vantaggio col solito Duvan Zapata, abile a sfruttare una sponda di Quagliarella e bucare Strakosha (56′). La Lazio prova a reagire, ma i blucerchiati giocano sul velluto e sfiorano più volte il raddoppio proprio con l’attaccante partenopeo. Gli sforzi dei capitolini sono ripagati all’80’, quando Milinkovic corregge in porta una punizione laterale, dopo un batti e ribatti a centro area. Il pareggio scuote la Lazio e stronca la Samp, che capitola per la seconda volta ai piedi di Caicedo – appena entrato – . L’ecuadoriano sfrutta un’imbucata geniale del solito Milinkovic-Savic e regala a Inzaghi tre punti d’oro colato nel fortino di Marassi.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A