Seguici su

News

FIGC, Lotito non si candida per mancanza di voti: rimangono in tre

Claudio-Lotito

Claudio Lotito non ha presentato la sua candidatura per la presidenza della FIGC, al patron della Lazio sono mancati i voti necessari: adesso è corsa a tre

Niente da fare per Claudio Lotito. Nonostante ci abbia provato quasi fino alla mezzanotte di ieri, termine ultimo per presentare la candidatura, il patron della Lazio non è riuscito ad ottenere i voti necessari alla candidatura a presidente della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio). Adesso è corsa a tre tra Sibilia (presidente Lega Nazionale Dilettanti), Gravina (presidente Serie C) e Tommasi (presidente Associazione Italiana Calciatori).
A Lotito sono mancati i voti sia in Serie A che in Serie B. Nella massima divisione il patron della Lazio ha ricevuto i no di Roma, Inter, Juventus, Fiorentina, Torino, Sassuolo, Bologna, Cagliari, Spal e Benevento, quest’ultimo indeciso fino all’ultimo momento. In Serie B i voti sono invece arrivati solamente a 11, sui 22 disponibili. Niente da fare quindi, Claudio Lotito non ha potuto così presentare la sua candidatura alla presidenza della FIGC.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in News