Seguici su

Calciomercato

Lazio, Tare svela un retroscena di mercato: "Milinkovic colpo migliore, Cavani rimpianto"

Igli Tare Lazio

Il DS della Lazio, Igli Tare, ammette che il rinnovo del contratto è una formalità e ringrazia Lotito per aver creduto in lui

È la squadra rivelazione di quest’anno: in campionato è quarta in classifica, si è qualificata come prima del girone di Europa League ed è semifinalista di Coppa Italia. Stiamo parlando della Lazio che oltre a fare un’ottima stagione, sta valorizzando molti dei suoi giocatori: in primis Luis Alberto e Milinkovic-Savic, ma anche Immobile, De Vrij, Strakosha e così via.
Uno che sta facendo un eccellente lavoro è il DS Igli Tare che ha il contratto in scadenza: ““Il rinnovo sarà una formalità. È l’ultimo dei miei pensieri. Con il presidente Lotito c’è stima e fiducia reciproca“.
Sul suo ruolo: “Ho dovuto imparare tutto da solo. Non è stato facile perché non avevo esperienza e soprattutto nessuno credeva in me. Il merito è di Lotito che ha visto più lungo degli altri affidandomi questo ruolo. Sono state proprio le critiche quelle a farmi andare avanti. Io sono fatto così: più mi attaccano e più mi carico. Ero consapevole che prima o poi avrei raccolto i frutti del mio lavoro“.
Sui colpi di mercato messi a segno e… mancati: “Il colpo migliore? Sicuramente Milinkovic-Savic. Non solo perché è uno dei talenti più forti in circolazione, ma anche perché sono riuscito a fargli mantenere la parola data all’inizio. Quello che brucia di più? Senza dubbio Cavani. In quel periodo non c’erano le condizioni “politiche” affinché potesse passare dal Palermo alla Lazio. Questa è sicuramente la Lazio più forte che ho costruito nei miei dieci anni, ma non ci si può sedere perché bisogna continuare a lavorare per raggiungere altri obiettivi. A Roma bisogna fare i conti con tutto. È fondamentale che l’ambiente sia unito. Le critiche vanno bene ma se sono costruttive. Sbagliato attaccare sempre a testa bassa alla prime difficoltà. È anche questo che fa fare il salto di qualità“.
Infine, su De Vrij: “Vedrete che resterà“.

Consulta anche:

Il tabellone del calciomercato invernale sulle 20 squadre di Serie A

? Pillola di Fanta

Milinkovic-Savic è stato un ottimo colpo per la Lazio, ma anche Luis Alberto non scherza: il gol e i due assist messi a segno contro la Spal gli hanno fatto schizzare la fantamedia a 8,1 e la media voto a 6,82, entrambi i più alti della Serie A. FENOMENO

Fonte foto: www.imagephotoagency.it

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato