Seguici su

Serie A

Milan, la Procura FIGC chiede la prova tv per Cutrone: c'è il rischio squalifica

Dopo aver realizzato irregolarmente la rete dell’1-0 nella gara di ieri contro la Lazio, Cutrone ora rischia due giornate di squalifica: la Procura della FIGC ha chiesto la prova tv

Vittoria amara per Patrick Cutrone, che dopo aver battuto per 2-1 la Lazio nello scontro interno di ieri sera, ora rischia di restare a casa per le prossime due partite in seguito alla richiesta della prova tv avanzata dalla Procura della FIGC. L’episodio in questione è evidentemente quello della prima rete rossonera, segnata con il braccio dallo stesso Cutrone: né gli arbitri in campo né quelli al VAR hanno visto il tocco, motivo per cui è stata richiesta al giudice sportivo la revisione dell’azione. Il rischio per il giovane attaccante è quello di ricevere una squalifica di due giornate per aver tenuto una condotta gravemente antisportiva.
Fantacalcio – Guida all’asta di riparazione: scarica gratuitamente il nostro manuale


?Pillola di Fanta

Il Milan ha speso oltre 200 milioni sul mercato, acquistando attaccanti del calibro di Kalinic e André Silva, ma il miglior marcatore rossonero finora è Patrick Cutrone. La giovane punta si è subito messa in mostra in Serie A ed Europa League, fino ad arrivare a segnare al suo secondo derby in carriera. Il ragazzo ha delle qualità enormi, potrebbe diventare un giocatore fenomenale. PROMESSA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A