Seguici su

Serie A

Roma-Sampdoria 0-1: Zapata e un super Viviano regalano i 3 punti ai doriani

Roma-Sampdoria termina 0-1 col gol di Zapata e un super Viviano che para anche un rigore a Florenzi. Per i giallorossi è notte fonda

Per la seconda volta in pochi giorni, Roma e Sampdoria si ritrovano contro, ma stavolta all’Olimpico. Nel primo tempo tanto Doria, un rigore parato da Viviano e un super Alisson. Nel secondo tempo una Roma migliore costruisce tanto, ma concretizza poco: i giallorossi non sfruttano i risultati di Inter e Lazio e la Samp vince per 0-1.
Dopo qualche minuto di studio iniziale, la Sampdoria si presenta subito nell’area giallorossa prima con l’ex Caprari e poi con Zapata che non trovano la porta. Ancora i blucerchiati con un’occasione dopo l’altra: prima Ramirez con un tiro-cross impegna Alisson, impegnato subito dopo dal tiro al volo di Barreto. Dopo tanta Samp, finalmente si fa viva la Roma che al 32′ si vede annullare giustamente un gol di Manolas per fuorigioco. Al 38′ la possibile svolta: da destra Pellegrini crossa in area dove trova Under che si vede murare il tiro da Bereszynski; è calcio di rigore. Dal dischetto, Florenzi tira a mezza altezza trovando un ottimo Viviano che para il penalty. Un paio di minuti dopo, Viviano è ancora reattivo su El Shaarawy, ma a tenere il risultato in parità dall’altra parte è ancora Alisson: su ripartenza di Zapata, si libera Caprari a tu per tu col portiere brasiliano, che compie un vero e proprio miracolo.
Il secondo tempo comincia con una Roma arrembante: doppia occasione prima con Pellegrini, poi con una super parata di Viviano su Under. Pochi minuti e arrivano altre due occasioni per i giallorossi: ci prova prima Kolarov con un sinistro da fuori area, devia Viviano; subito dopo, ancora Pellegrini trova l’ottimo Viviano. Negli ultimi 20 minuti, Di Francesco tenta il tutto per tutto inserendo Defrel, Perotti e Antonucci, al posto di Pellegrini, Under e El Shaarawy, per una Roma a trazione molto anteriore. All’80’ la svolta: il giovane Antonucci si perde Murru che da sinistra entra in area giallorossa e serve l’assist per Zapata: per il colombiano il gol è cosa facile. È 0-1 per la Samp e per la Roma è notte fonda.

Roma-Sampdoria – Il tabellino

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (69′ Defrel), Strootman, Nainggolan; Under (71′ Perotti), Dzeko, El Shaarawy (77′ Antonucci). All. Di Francesco
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski (85′ Capezzi), Ferrari, Silvestre, Murru; Barreto, Torreira, Linetty; Ramirez (71′ Alvarez); Caprari (62′ Kownacki), Zapata. All. Giampaolo
MARCATORI: Zapata all’80’
AMMONITI: Bereszynski (S), Kolarov (R), Florenzi (R)
ESPULSI: –
ASSIST: Murru

Consulta anche:

La guida all’asta di riparazione del fantacalcio 2017/2018 in PDF

? Pillola di Fanta

Nel primo tempo, la Roma ha subito ben 8 tiri dalla Sampdoria: mai prima d’ora i giallorossi avevano subito così tanto e non solo nella prima frazione di gioco, ma in tutti i 90 minuti. BERSAGLIATA

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A