Seguici su

Serie A

Cinquina giallorossa all'Olimpico. Roma-Benevento finisce 5-2: Under mattatore!

Cengiz-Under-Roma

Under sugli scudi con la prima doppietta italiana. Dzeko ritrova la rete perduta. Da segnalare l'esordio di Sagna e il rientro di De Rossi

La Roma centra la seconda vittoria consecutiva al cospetto di un Benevento mai domo, capace di mettere i brividi ai giallorossi in più di un'occasione. Di Francesco riscopre il talento di Under, che sta vivendo un periodo di forma stratosferico. Dzeko torna al gol proprio su un'iniziativa del turco. La corsa Champions si fa sempre più emozionante.
Di Francesco conferma la linea difensiva delle ultime uscite, ma il centrocampo è quasi da reinventare. Strootman e Gerson formano la diga mediana, Perotti agisce da trequartista alle spalle di Dzeko, con Under ed El Shaarawy ai suoi lati. Il Benevento risponde mettendosi a specchio coi giallorossi. Torna Brignola dal primo minuto come riferimento offensivo. Solo panchina per l'ultimo arrivato Sagna.
Il match si apre col botto: al 7′ Giulherme porta clamorosamente in vantaggio il Benevento. Dopo un lungo possesso palla degli ospiti, il brasiliano penetra in area e lascia partire un sinistro che – complice una deviazione fortuita – si insacca sorprendentemente alle spalle di Alisson. ‘Streghe' avanti dopo pochi minuti, doccia gelata per Di Francesco. La Roma si rimbocca le maniche e comincia a macinare gioco. Ci provano El Shaarawy e Dzeko, ma trovano un super Puggioni pronto a rispedire le conclusioni al mittente. Il Benevento inizia a barcollare e la Roma, dopo venti minuti di tentativi a vuoto, rimette in equilibrio la situazione. Punizione corta di Perotti per Kolarov che pennella in area di rigore trovando Fazio, pronto a svettare di testa trafiggendo Puggioni da posizione difficile. Al 26′ i giallorossi riagguantano finalmente il pari. Il ‘faraone' è nettamente il più attivo dei suoi e provvede ad impegnare l'estremo difensore campano con un'altra conclusione sventata in angolo. Dopo due minuti di recupero ed un primo tempo carico di emozioni, il fischietto di Gianluca Manganiello porta tutti a prendere un tè caldo.
La ripresa si apre con una Roma piuttosto aggressiva. Di Francesco richiama in panchina un vivace El Shaarawy per inserire Gregoire Defrel. Il Benevento si difende con ordine e prova a ripartire ma al 60′ i giallorossi passano in vantaggio. La firma è quella più attesa: Edin Dzeko schiaccia in porta con veemenza un cross perfetto di Cengiz Under, dopo un'accelerazione fulminea sulla fascia destra. Trovato il vantaggio, il Benevento si sfilaccia e la Roma dilaga. Dzeko illumina per Perotti, che vede e serve Under a centro area. Il turco conclude a botta sicura trafiggendo Puggioni nell'angolino basso. Uno-due terrificante dei giallorossi che interrompono l'astinenza realizzativa grazie agli uomini più in forma. Neanche il tempo di riordinare le idee ed è ancora il solito Under a coronare una prestazione super con la prima doppietta italiana: sinistro a giro meraviglioso che non lascia scampo all'incolpevole Puggioni – 75′ – . Ma il Benevento non molla mai e risponde al poker giallorosso con la zampata di Brignola dopo una bella iniziativa dalla destra di Lombardi. Partita ricca di gol ed emozioni, la Roma non può assolutamente abbassare la tensione psicologica. Da registrare, nei campani, l'esordio del neo acquisto Sagna e nei giallorossi il rientro di un pezzo pregiato della mediana come Daniele De Rossi. Nel finale c'è spazio anche  per il penalty trasformato da Gregoire Defrel, che fa in tempo a scrivere il proprio nome sul tabellino dei marcatori. La Roma si prende tre punti meritati ma non scontati, mettendosi ad un punto dall'Inter e scavalcando la Lazio dopo un week-end che profuma tanto di rivincita.

Roma-Benevento 5-2 – Il tabellino

Roma (4-2-3-1)Alisson; Kolarov, Manolas, Fazio, Florenzi, Strootman, Gerson; El Shaarawy (dal 56′ Defrel), Perotti (dall'89' Schick), Under (dall'82' De Rossi); Dzeko. All. Di Francesco.
Benevento (4-2-3-1): Puggioni; Letizia (dal 73′ Sagna), Djmsiti, Costa, Venuti; Viola, Sandro, Djuricic (dal 78′ Del Pinto); Guilherme, D'Alessandro (dal 60′ Lombardi), Brignola. All. De Zerbi.
MARCATORI: Guilherme al 7′, Fazio al 26′, Dzeko al 59′, Under al 62′, Under al 75′, Brignola al 76′, Defrel al 92′
AMMONITI:
ESPULSI: –
ASSIST: Kolarov, Under, Perotti, Lombardi

? Pillola di Fanta

Primo gol nel nostro campionato per Guilherme Costa Marques, ex Legia Varsavia. Una deviazione fortuita ha aiutato il brasiliano nell'indirizzare la sua conclusione, ma le sue qualità restano una piacevole sorpresa. La Serie A è pronta ad abbracciare l'ennesimo talento sudamericano. QUALITA' VERDEORO
 


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A