Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio: tutte le sorprese della 26^ giornata di Serie A

Andrea-Ranocchia-Inter

Consegnata agli almanacchi la 26^ giornata di Serie A dove non sono mancate di certo le sorprese per il fantacalcio

Mentre tutt’Italia è sotto zero, il Napoli chiude la 26^ giornata in una serena serata cagliaritana a +4. Questa volta non si tratta di temperatura ma di punti di vantaggio che i partenopei hanno sulla Juventus. I bianconeri non hanno disputato il loro match proprio a causa della bufera di neve che ha travolto lo Stadium e adesso in vista del recupero si trovano a rincorrere i rivali da una distanza maggiore. Dietro le due pretendenti allo Scudetto, spicca ancora la Lazio che si libera del Sassuolo grazie ai soliti Immobile e Milinkovic. Crolla la Roma sotto i colpi di un Milan sempre più in striscia positiva. Si rialza l’Inter che batte il Benevento non senza difficoltà. Continua la stagione spettacolare della Sampdoria che vince in casa contro l’Udinese grazie ad un eurogol – magari non voluto – di Zapata. In coda si muove qualcosa: la Spal batte a domicilio il Crotone e si porta ad una sola lunghezza dai calabresi. Ne approfitta anche il Verona che vince contro un Torino alla seconda sconfitta consecutiva. Nemmeno in questa giornata, naturalmente sono mancante le sorprese in chiave fantacalcio:

  • Cesar Falletti (Bologna): l’attaccante uruguayano è al suo primo gol in Serie A alla decima presenza. Difficile aver puntato su di lui per una rosa di fantacalcio visto da dove partiva nelle gerarchie di Donadoni. Certo è che con gli infortuni di Verdi e Palacio si è ritagliato il suo spazio e grazie all’assist di Destro ha trovato anche la gioia del gol.
  • Andrea Ranocchia (Inter): non stiamo qui a dire quante volte il centrale dell’Inter è stato oggetto di critiche da parte di tutti i tifosi nerazzurri. Sabato sera è stato il giorno della liberazione. Dopo lo sfortunatissimo autogol contro il Genoa, Andrea ha finalmente potuto esultare regalando alla sua squadra la sicurezza dei tre punti.
  • Cristiano Biraghi (Fiorentina): il suo sinistro all’incrocio dei pali sembra opera del più in forma dei Nainggolan. Bonus inaspettato da parte di un difensore dal rendimento assicurato e sempre in prima linea nelle scelte di Stefano Pioli. Se dovesse regalarci altre gioie così diventerebbe un top player nelle nostre fantarose.
  • Mattia Valoti (Hellas Verona): curiosamente anche la prima che era andato in gol in Serie B aveva completato l’opera con la doppietta personale. Era la stagione scorsa e il Verona affrontava la Spal. Si è ripetuto in maniera eccezionale regalando ai suoi tre punti che saranno fondamentali per la lotta salvezza.
  • Davide Calbria (Milan): simbolo assoluto della rinascita rossonera, nella magica serata dell’Olimpico sfoggia un cucchiaio degno del miglior Totti. Non esageriamo dai, il ragazzo – come ci tiene a precisare Gattuso – va lasciato tranquillo e deve ancora crescere. Certo che se dopo gli assist arrivano anche questi gol, ai fantallenatori non può che far piacere.
  • Mario Rui (Napoli): se fino ad adesso è stato solo la riserva di Ghoulam, il terzino portoghese con la punizione magistrale di ieri ha completato il processo che lo porta ad essere in prima persona un assoluto protagonista della stagione partenopea. L’algerino infatti ne avrà ancora per alcuni mesi e fino ad allora Rui sarà il titolare sulla fascia destra. In questi mesi ha dimostrato abbondantemente di poter valere un posto fisso in una squadra che lotta per lo Scudetto.

 


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantacalcio