Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Inter, ecco Rafinha: qualità e tecnica sopraffina con il problema degli infortuni

FANTACALCIO-FANTASCHEDA-RAFINHA-INTER

Il centrocampista brasiliano arriva dal Barcellona e prende il posto di Joao Mario. Tutto su Rafinha per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Rafinha arriva in nerazzurro per sostituire Joao Mario, trasferitosi al West Ham. È il figlio di Mazinho – campione del mondo con il Brasile nel 1994 – e il fratello di Thiago, che gioca nel Bayern Monaco. Arriva al Barcellona a 12 anni e dopo il prestito al Celta Vigo ritorna in blaugrana cominciando a giocare con continuità. Nel settembre del 2015 subisce un infortunio al legamento crociato e da quel momento in poi la sua carriera è un susseguirsi di problemi fisici – l’ultimo al menisco – che lo hanno portato a giocare soltanto 15 minuti in questa prima parte di stagione. L'Inter lo preleva in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e la continuità di rendimento. Insomma, tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno all’asta del fantacalcio.
Consulta i consigli di fantacalcio per la prossima giornata di Serie A

CHI È RAFINHA

Nato a San Paolo il 12 febbraio 1993, Rafael Alcantara do Nascimeto – meglio noto come Rafinha – comincia la sua carriera nel Flamengo. A 12 anni viene acquistato dal Barcellona. Dopo sei stagioni trascorse nelle giovanili blaugrana – molte delle quali giocando insieme a Mauro Icardi – esordisce in prima squadra nel match di Champions League contro il Bate Borisov, nel 2011. In quello stesso anno viene inserito nella Squadra B dei blaugrana dove colleziona 84 presenze, con 19 gol e 8 assist, in due stagioni e mezzo. Dopo il prestito al Celta Vigo, dove totalizza 33 presenze e 4 gol, torna alla base. Chiude la sua prima vera esperienza con i catalani con 36 presenze, 2 gol e 3 assist. Poi, però, durante la sfida di Champions contro la Roma – si infortuna al legamento crociato e gioca solamente 11 partite in quella stagione. Ad aprile del 2017 subisce un nuovo infortunio, stavolta al menisco, che lo tiene fuori fino al termine dell’anno solare.
Dopo aver giocato con quasi tutte le giovanili della nazionale spagnola, Rafinha – a differenza del fratello Thiago – sceglie di rappresentare la nazionale di calcio del Brasile. L'esordio arriva nel 2015, ad oggi si contano 2 presenze e 1 gol.

FANTACALCIO: RUOLO, CARATTERISTICHE E RENDIMENTO 7

L’ormai ex Barcellona fa della duttilità e dell’intelligenza tattica le sue armi migliori. In campo può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. Se impiegato come trequartista potrebbe fare molto bene grazie ai suoi inserimenti. Ha dimostrato di avere un buon fiuto del gol, i problemi fisici rimangono un'incognita.

FANTACALCIO: INDICE DI TITOLARITA’ 5,5

Ha già esordito con la nuova maglia dell'Inter, la zona di campo che Rafinha andrà a prendere nello scacchiere tattico di Spalletti sarà sicuramente quella del trequartista. Ma non è da escludere un suo utilizzo nel centrocampo a due del 4-2-3-1. Nelle gerarchie nerazzurre Vecino e Valero sono intoccabili, ma il ballottaggio Gagliardini-Brozovic potrebbe giocare a suo favore.

FANTACALCIO: INCLINAZIONE AI BONUS 6,5

Nelle ultime tre stagioni e mezze al Barcellona ha segnato 11 gol in 76 presenze, a cui si aggiungono 8 assist. Molto bene anche al Celta Vigo quando ho giocato con grande costanza, contribuendo a 11 reti – tra gol e assist – in 33 partite. Score interessante considerato il suo status di centrocampista.

FANTACALCIO: FREQUENZA MALUS 6

Rafinha è un giocatore molto pulito e corretto, l‘ultimo cartellino rosso – per doppia ammonizione – risale alla stagione 2014/15. L'unico cartellino rosso diretto è arrivato quando giocava nel Barcellona B. In totale sono 25 cartellini gialli in 198 partite, quasi uno ogni 8 partite.

FANTACALCIO: FREQUENZA AGLI INFORTUNI 5

Il tasto dolente del calciatore brasiliano. Come già detto, in questi ultimi anni Rafinha ha giocato poco a causa degli infortuni che non gli hanno permesso di affermarsi su grandi livelli. In questa stagione solo 15 minuti con la maglia del Barcellona, in totale sono 95 le partite saltate dalla rottura del legamento crociato del 2015.

FANTACALCIO: PRENDERE RAFINHA? 6

Se riuscirà a ritornare in condizione e non subirà ricadute, Rafinha potrebbe essere considerato come un top del ruolo. Nelle aste di riparazione sarà sicuramente tra i principali protagonisti, attenzione all’incognita infortuni.

LA FANTASCHEDA DI RAFINHA

Caratteristiche: 7
Titolarità: 5,5
Bonus: 6,5
Malus: 6
Infortuni: 5
Fantavalore: 6
Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni
Consulta tutte le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantaschede