Seguici su

Serie A

Fiorentina-Juventus, Marotta: "Per Bernardeschi esame importante. Marchisio? Aspettiamo un segnale"

Beppe-Marotta

Prima del fischio d'inizio del match tra Fiorentina e Juventus, ha parlato l'amministratore delegato dei bianconeri Beppe Marotta

Poco prima del fischio d'inizio del match tra Fiorentina e Juventus – ai microfoni di Premium Sport – ha parlato l'amministratore delegato dei bianconeri Beppe Marotta. Contro i viola, grande occasione per Claudio Marchisio: “Da Marchisio ci aspettiamo una prestazione importante. Non ci sono segnali di un cambiamento per il futuro“.
Test importante anche per Bernardeschi: “È un esame importante per lui, può acquisire tempra e consapevolezza nelle proprie capacità“.
La lotta in campionato è bella accesa, ma l'obiettivo è il settimo scudetto consecutivo: “Vincere questo titolo vorrebbe dire entrare nella leggenda, perché farlo per sette volte consecutive è straordinario e sicuramente rappresenta uno stimolo. Allegri? Le 200 panchine sono un traguardo importante. Arrivò tra lo scetticismo generale, ma ha meritato tutti i consensi“.
Il VAR una cosa positiva: “Il VAR è qualcosa di sperimentale, non definitivo. Noi siamo favorevoli all'utilizzo, aiuta ad eliminare gli errori“.
In chiusura, sull': “Dispiace, il calcio è uno sport e quando ci si fa male non fa mai piacere. Vogliamo battere il Napoli con il migliore organico a disposizione per loro“.

? Pillola di Fanta

Nonostante non abbia trovato molto spazio in questa prima metà di campionato, Federico Bernardeschi ha risposto presente quando chiamato in causa. Finora per lui quattro gol e cinque assist in 23 presenze. TALENTO


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A