//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Galliani: "Partita più sofferta? La finale di Champions di Atene. Con Barbara è stato difficile"

Galliani: "Partita più sofferta? La finale di Champions di Atene. Con Barbara è stato difficile"

L’ex amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, ha parlato dei rossoneri

Intervenuto ai microfoni di La7, l’ex amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha ricordato i tempi rossoneri: dai momenti più tristi agli ultimi mesi da ad del Milan. Si parte dalla gara più sofferta nell’esperienza rossonera: “Sicuramente la finale di Champions ad Atene contro il Liverpool. Era il 2007, vinciamo 2 a 0 , il Liverpool fa un goal e noi rischiamo il pareggio negli ultimi minuti e pensavo che fosse il remake di due anni prima a Istanbul“.
Sul calciatore più forte mai avuto al Milan, Galliani non ha dubbi: “Il calciatore milanista più forte? Non ho dubbi, è Marco van Basten“.
Sul rapporto con Barbara Berlusconi e su Gattuso invece: “Con Barbara è stato difficile, non posso mentire. Gattuso l’ho chiuso veramente dentro la sala trofei. Voleva andare via per eccesso di amore verso il Milan, non riusciva a superare il dolore della sconfitta di Istanbul e pensava che andando via, non indossando più quella maglia, il dolore sarebbe passato prima che giocando con la maglia rossonera. In quel periodo ho sofferto anch’io e non ho dormito per mesi. Ho detto a Rino: ‘Vedrai che un giorno capiterà che avremo la rivincita e vinceremo la Champions. Magari, con lo stesso Liverpool’“.

? Pillola di Fanta

Dopo essere stato uno dei perni del centrocampo del Milan per molti anni, adesso Gennaro Gattuso è alla guida dei rossoneri. Dopo l’esonero di Montella, la dirigenza ha infatti deciso di affidare a lui la panchina della prima squadra. Nelle 14 gare disputate finora da tecnico del Milan, Gattuso ha tenuto una media di 1,79 punti a partita. CONDOTTIERO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A