Seguici su

Calciomercato

Genoa, Perinetti: "Il voto al mercato lo darà il campo"

Giorgio-Perinetti-Genoa

Il direttore generale del Grifone è intervenuto a margine della conferenza stampa di presentazione dei 125 anni del club rossoblu

Il Genoa compie 125 anni. La società rossoblu, per festeggiare lo storico anniversario del club più antico d'Italia, ha promosso tutta una serie di iniziative anche a sfondo sociale. La suggestiva cornice della sala degli specchi di Palazzo Reale ha fatto da cornice alla conferenza stampa della società, a margine della quale il direttore generale Perinetti ha fatto il punto sul mercato appena concluso, dopo la presentazione dei nuovi acquisti: “Abbiamo puntato su calciatori richiesti dall'allenatore. Sono arrivati Candela, Medeiros, Hiljemark, Bessa e Pereira, ma forse ci è mancato l'acquisto di un mediano di rottura. Il voto al mercato del Genoa lo darà solo il campo“.
Sulla finestra invernale: “È stata una sessione molto deludente, ma ormai è diventata abitudine. Ci sono pochi calciatori disposti a cambiare casacca in questo periodo. Spero che il format della finestra invernale vada rivisto. Dev'essere accorciata altrimenti rischia di diventare un intralcio più che un'utilità“.
Sull'addio di Pellegri: “L'uscita di Pietro è stata compensata con l'arrivo di Candela. Ma il settore giovanile del Genoa è ricco di talenti che aspettano solo di essere lanciati. Tuttavia, il mercato estero è molto forte economicamente è diventa difficile trattenere un giovane prospetto di fronte a certe offerte“.
Sui calciatori fuori lista e i possibili obiettivi per giugno: “Abbiamo Landre e Brlek fuori lista, ma faremo in modo che possano tornare a giocare in altri mercati. Callegari ci interessa parecchio e lo stiamo seguendo. Criscito? È in scadenza e credo abbia voglia di tornare in Italia. Il presidente Preziosi ha sempre pronto un contratto da fargli firmare“.
Sui prossimi impegni e traguardi da raggiungere: “Siamo rientrati molto bene dopo la sosta, facendo una grande gara contro la Juventus. La sconfitta con l'Udinese non pregiudica il nostro percorso. La qualità della rosa è molto elevata e abbiamo tutte le caratteristiche per fare un grande girone di ritorno“.
CONSULTA IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO INVERNALE DELLE 20 SQUADRE DI SERIE A

? Pillola di Fanta

Mimmo Criscito lasciò il Genoa nel 2011 e da lì cominciò la sua avventura in Russia. Centoquarantotto presenze e 14 gol in Premier Liga russa. Ma il richiamo della propria patria non può essere frenato. Chissà che l'ex rossoblu non diventi la miccia giusta per accendere il mercato estivo. RITORNO DI FIAMMA


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato