Seguici su

Serie A

Inter-Crotone, Spalletti: "Le responsabilità solo mie. Non do attenzione a Brozovic"

Luciano-Spalletti-Inter

Al termine della gara pareggiata contro il Crotone Luciano Spalletti è stato intervistato. Il tecnico non cerca scuse e si assume tutte le responsabilità

Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti è stato intervistato da Sky al termine della . L'allenatore non cerca alibi sul delicato momento interista.
Mi è sembrata un Inter debole, ma non la peggiore. Poco spirito e in alcune situazioni siamo andati parecchio in difficoltà. Ogni giorno cerco un'idea precisa per come migliorare questa situazione. Siamo in un momento in cui i risultati non arrivano, non vedo calciatori menefreghisti, ma molto dispiaciuti. Se il livello dei calciatori non è come dovrebbe essere la colpa è mia“.
Il tecnico continua: “Le responsabilità sono mie. La società analizza il mio operato, ma io non cerco scuse. Mi assumo tutti i risultati che facciamo. Sul gol abbiamo cercato di giocarla, quindi può essere una cosa positiva. Per colpa di un rimpallo abbiamo subito il pareggio. Siamo al di sotto delle nostre capacità, ma un po' di logica di squadra c'è“.
Poi sui singoli: “Con Lisandro Lopez potremmo provare anche la difesa a tre. Karamoh ha sempre l'atteggiamento dell'età che ha, anche se qualche vampata di giocate può darla. Dobbiamo rimanere lucidi nonostante la delusione. Dobbiamo crescere piano piano uniformemente. I giocatori che possono farci fare il salto di qualità sono sottotono. Dimostriamo di avere un carattere debole e avere il timore dei precedenti trascorsi. Non do attenzione al comportamento di Brozovic“.

Consulta anche


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A