//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Inter, senti Gabigol: "Avrei mandato a quel paese l'allenatore"

Gabigol-Inter

L’attaccante di proprietà dell’Inter, in prestito al Santos, torna sulle difficoltà dell’esperienza in Europa

Arrivano dal Brasile le dichiarazioni – ai microfoni di UOL Esporte – di Gabriel Barbosa, in arte Gabigol. L’attaccante sudamericano, attualmente al Santos in prestito dall’Inter, ha lanciato una frecciatina agli allenatori avuti nell’esperienza europea, rei di non avergli dato la giusta fiducia. Queste le sue parole:
Vedo l’arrivo all’Inter come un motivo di grande orgoglio perché è un grande club con una tradizione mostruosa. Non mi pento di aver scelto il club nerazzurro due anni fa, e lo stesso discorso vale per il Benfica. Posso dire che ho comunque giocato in grandissimi club. Nella mia carriera avrei voluto tante volte mandare a quel paese gli allenatori, però non l’ho mai fatto e ho sempre evitato anche quando venivo messo in panchina per cose personali e non per motivi tecnici. Non farò i nomi degli allenatori e non riferirò le varie situazioni perché è una questione noiosa e delicata”.
Tutto su Inter-Bologna: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

? Pillola di Fanta

L’acquisto da parte di Gabigol da parte dell’Inter aveva esaltato tutti i tifosi nerazzurri, convinti di aver trovato il compagno perfetto per supportare Icardi. Il brasiliano ha però deluso, trovando una sola rete nell’esperienza a Milano. La sola presenza nel successivo prestito al Benfica racconta come la scarsa fiducia riservata al classe 1996 dagli allenatori nerazzurri fosse probabilmente giustificata. ACERBO
 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A