Seguici su

Ligue 1

Italia, Ranieri confessa: "Se dovessero chiamarmi, chiederei al Nantes di essere liberato"

leicester ranieri claudio

Per la panchina dell’Italia, Claudio Ranieri si candida apertamente ed è pronto a chiedere il favore al presidente del Nantes

La panchina della Nazionale italiana è ambita da molti allenatori: si fanno i nomi di Mancini, Ancelotti, Ranieri e non solo. Ora c’è Gigi Di Biagio a guidare l’Italia, ma Claudio Ranieri fa più di una strizzata d’occhio ai piani alti della FIGC, come detto a Sky Sport.
Sul desiderio di allenare la Nazionale: “Qualsiasi allenatore italiano vorrebbe allenare la Nazionale italiana. Io ho un contratto con il Nantes di due anni, non ho avuto alcun contatto e quindi non posso dire nulla. Ma se dovessi avere una richiesta andrei dal presidente per chiedere di lasciare la società“.
Su Balotelli, abbracciato domenica scorsa in occasione di Nizza-Nantes: “Mario ha tantissima qualità, può dare ancora molto alla Nazionale. In Francia ha una squadra col grosso potenziale. Giocano molto bene: nel possesso palla, riceve nel posto giusto al momento giusto e lui sa finalizzare come pochi“.
Sulla diatriba Mourinho-Conte: “Mou è un competitivo, uno che le cose te le dice in faccia. Ai tempi lo attaccai io per primo, speculando sui suoi successi al Porto: poi capii di essermi preso una bella gatta da pelare. Quando sono stato all’Inter dopo di lui, ho parlato con il team manager, che penso abbia fatto da intermediario. E da lì è nato un ottimo rapporto di stima. Quando seppe che mi avevano esonerato dal Leicester, mi preannunciò un gesto da parte sua, ma non mi aspettavo che sarebbe arrivato in sala stampa con la mia maglia. Della sua diatriba con Conte non so che dire, ognuno reagisce a modo suo alle provocazioni“.
Sulla sfida scudetto tra Juventus e Napoli: “Dall’esterno, il gioco della Juventus è tipico all’italiana, sviluppato alla perfezione da Allegri. Sarri fa giocare in 25-30 metri, ma fa spendere anche lui molto a i suoi. La Juventus è abituata ala doppia competizione: giocare ogni 3 giorni non è facile, i bianconeri hanno una rosa più ampia. Dipende anche quanto spendi come energie nervose. Molte energie si consumano mentalmente. Bisogna vedere come, non quanto si corre“.

Consulta anche:

La rassegna stampa di oggi mercoledì 21 febbraio 2018

? Pillola di Fanta

Alla guida del Nantes, Claudio Ranieri sta ottenendo risultati importanti: è quinto in classifica dietro squadre molto più attrezzate dei gialloverdi come PSG, Monaco, Marsiglia e Lione. La Champions League è molto lontana, ma l’Europa League è ancora alla portata. MIRACOLI

Fonte foto: facebook.com/lcfc


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Ligue 1

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati