Seguici su

Serie A

Milan, Antonini è fiducioso: "Arsenal alla portata dei rossoneri"

antonini milan serie a

L’ex terzino rossonero commenta il sorteggio degli ottavi di Europa League e incensa Gattuso: “Merita la conferma”

Dopo il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League, che ha visto il Milan accoppiato con l’Arsenal, Milan News ha intervistato Luca Antonini, per avere le sue impressioni riguardo alla sfida tra i meneghini e gli inglesi.
Sulla sfida con l’Arsenal: “E’ una sfida bellissima, è un bene che sia capitata col Milan in questo stato di forma. Gli inglesi sono alla portata, restano una grande squadra, ma i rossoneri ce la possono fare. Speriamo finisca allo stesso modo dell’ultima occasione in cui abbiamo incontrato l’Arsenal: 4-0 a San Siro e 3-0 per loro all’Emirates Stadium, così passiamo noi”.
Antonini ricorda poi quel doppio confronto: “Io ero in campo all’andata a San Siro, al ritorno fui messo in tribuna all’Emirates Stadium senza un motivo. Quella partita la giocò Mesbah, la sua prima partita in Champions. Lo stadio dell’Arsenal incute sempre timore, ma credo che Rino abbia l’esperienza per trasmettere alla squadra il carattere giusto per affrontare questo tipo di partite”.
Sugli obiettivi dei rossoneri:Ora sono dentro a tutte le competizioni, difficile che un club come quello rossonero rinunci ad una di esse. Non sarebbe nemmeno giusto nei confronti dei tifosi e per chi è al comando di questa società. Si parlava tanto male del Milan a inizio stagione, però intanto siamo quasi a marzo ed è protagonista in tutte le competizioni”.
Su Gattuso: “Rino riesce ad entrare nella testa dei giocatori e capirli. Calhanoglu, prima dell’arrivo di Rino, sembrava un oggetto misterioso. Rino ci ha parlato, ha capito quale fosse la chiave di volta con lui e ora il turco è una pedina fondamentale in questa squadra. Credo sia entrato nella testa di tutti i giocatori, perché chiunque ne parla, ne parla benissimo, società compresa. Sicuramente merita la conferma, ha dato un’identità ed un gioco al Milan”.

? Pillola di Fanta

Antonini con il Milan ha raccolto 111 presenze segnando un gol. Nonostante la ricorrenza, il terzino non è mai stato un “numero 1” del ruolo. Pur con mezzi non eccezionali, va comunque riconosciuta al giocatore la professionalità per l’impegno sempre dimostrato, a differenza di altri giocatori magari più dotati tecnicamente. GREGARIO
 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A