Seguici su

Altre Competizioni

Donnarumma, Buffon, Courtois e De Gea. Quando anche i migliori sbagliano

Gianluigi-Donnarumma-portiere-milan

Nell'ultimo turno delle coppe europee clamorosi errori dei migliori portieri europei, da Buffon fino a Donnarumma

Nell'eliminazione del Milan contro l'Arsenal, oltre a scelte arbitrali quantomeno discutibili, ha avuto un peso importante anche l'errore di Donnarumma in occasione del 2-1 dei Gunners. Il portiere rossonero è capitolato su un tiro piuttosto innocuo di Xhaka, mettendo sostanzialmente fine alle speranze dei meneghini di strappare la qualificazione. Una “papera” sicuramente scusabile, considerando i soli 19 anni del giocatore. Un po' meno volendo andare ad analizzare il suo stipendio annuo, pari a sei milioni di euro. Cifra che supera non di poco quella che guadagna il decano dei portieri italiani, Gigi Buffon. Il numero 1 bianconero riceve ogni anno quattro milioni di euro.
Anche per l'estremo difensore della Juventus l'ultima serata europea è stata da incubo. Ovviamente non per il risultato di squadra – con la squadra di Allegri che ha strappato la qualificazione in casa del Tottenham – quanto per un errore che poteva costare carissimo. La rete inglese di Son è stata infatti favorita dal goffo intervento del portiere piemontese, già “in terra” prima del tiro del sud coreano. Non si può non sottolineare come in quell'occasione Buffon abbia perso l'equilibrio, e quindi la sua responsabilità sia in realtà non così alta. Certo è comunque che in contesti così importanti la sfortuna è un alibi piuttosto fragile.
Errori importanti dunque per il presente e il futuro della Nazionale. I due numeri 1 sono comunque in buona compagnia. Nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League si possono infatti contare altri due giocatori di massimo livelli caduti in errori piuttosto banali. Il primo è Courtois, portiere del Chelsea eliminato dal Barcellona. D'accordo che Messi è da anni uno dei due migliori giocatori al mondo, ma la sua doppietta è frutto di conclusioni – soprattutto la prima – tutt'altro che irresistibili. Il giorno dopo a deludere è stato De Gea: il suo errore sul secondo gol del Siviglia è stato un macigno per il Manchester United, cui non è bastato la rete di Lukaku.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni